Porto Tremestieri. Comune e Authority vicini… Fino a prova dragaggio

porto 3mestieri dragaggioC’è intesa tra il sindaco di Messina, Renato Accorinti, l’assessore alle Risorse del mare, Sebastiano Pino e i vertici dell’Autorità Portuale, che si sono incontrati oggi per cercare di trovare una soluzione alla situazione di impasse in cui si trova il porto di Tremestieri. Ma è un’intesa su cui rimane l’ombra del dragaggio.

Mentre il presidente dell’Autorità Portuale, Antonino De Simone continua a ribadire che l’opera di eliminazione della sabbia che blocca gli approdi andrebbe interrotta sino alla fine dello studio commissionato alla società Dhi che dovrà stabilire quali sono gli interventi da effettuare, il sindaco e la sua Giunta propendono sempre per l’azione del dragaggio.
L’incontro è servito per ribadire che nessuno scontro istituzionale è in corso e che l’intento comune è quello di risolvere l’attuale situazione nell’interesse pubblico. L’amministrazione comunale ha espresso la propria preoccupazione di fronte all’intendimento manifestato dall’Autorità portuale di sospendere il dragaggio, in attesa dei risultati dello studio della Dhi, decisione che, comporterebbe la chiusura totale del porto di Tremestieri per almeno altri 4 mesi.
Un tempo troppo lungo che la città non può sopportare, sostiene Accorinti, e l’incidente del 25 marzo scorso sul viale Boccetta dimostra il reale e sempre incombente pericolo per la sicurezza dei cittadini. Per tale ragione il Sindaco ha ribadito ancora una volta che il dragaggio del porto costituisce attività volta alla sicurezza dei cittadini.

De Simone, fatti i dovuti chiarimenti, nell’apprezzare la vicinanza del sindaco che nella circostanza ha dimostrato di essere sensibile alle oggettive difficoltà che l’Autorità Portuale sta affrontando per venire a capo di una così complicata situazione, ha assicurato che valuterà attentamente la possibilità di procedere al dragaggio, completando l’iter della gara in corso.

Nell’occasione, il sindaco Accorinti ha anche precisato che sosterrà la richiesta al Prefetto di un incontro per definire le scelte univoche condivise responsabilmente dalle istituzioni interessate per ripristinare al più presto l’operatività del porto di Tremestieri.

(251)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *