Piazza Cairoli come la rambla di Barcelona, per Reset basta saper “copiare”

rambla-barcellona_cMessina come Barcelona, piazza Cairoli e vie limitrofe come la celebre rambla del capoluogo catalano, per Reset non è un’utopia.

Il movimento guidato da Alessandro Tinaglia torna a parlare dell’area pedonale del centro cittadino: “Invece di tutelare gli imprenditori ed i commercianti, domandosi perché si abbassi almeno una nuova serranda ogni settimana, si preferisce andare a tentoni ipotizzando pedonalizzazioni, ulteriori ed improbabili. La chiusura di Piazza Cairoli ha di fatto costruito un tappo dei flussi veicolari andando ad intasare le vie a monte ed a valle della piazza e rendendo praticamente inaccessibile il Viale San Martino. Non è un caso che proprio a ridosso della Piazza, nelle vie limitrofe a nord e sud, le attività commerciali chiudano anziché aprire. Se i nostri amministratori viaggiassero saprebbero che a Barcelona, esempio virtuoso sia per spazi pedonali che per qualità della vita, nella “rambla”, cuore commerciale e turistico della città, lo spazio pedonale è prevalente rispetto a quello carrabile. Mai e poi mai a Barcelona si sarebbero immaginati di chiudere il collegamento tra Piazza Catalunya ( a monte) e la Statua di Colombo ( a mare)”.

Dunque, ecco l’idea di Reset: “Basterebbe copiare, studiare i casi migliori invece di lanciarsi in assurde proposte che francamente deprimono chi non si rassegna al provincialismo ed ha il buon senso e l’umiltà di confrontarsi con le migliori esperienze internazionali. Proponiamo quindi al Consiglio Comunale di riaprire le due strade a monte e valle di Piazza Cairoli per motivi di sicurezza, per ragioni di salvaguardia ambientale, vista la concentrazione di gas di scarico nelle vie alternative, e soprattutto per sostenere e salvare gli imprenditori che resistono ancora. Se non vogliono anche loro ideologizzare questioni tecniche e se vogliono aiutare a non morire gli eroici imprenditori cittadini rivedano la loro scelta”.

(440)

1 Comment

  • Francesco Galletta scrive:

    Ma di che parlano? La Rambla è pedonale al centro e carrabile ai lati, con una sola corsia per ogni senso di marcia e divieto di parcheggio se non per motorini e scarico temporaneo merci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *