Patto per la Falce, Coltraro: “Bene l’ok, ma stringiamo i tempi”

m-coltraro-in-cs-1024x576“L’accordo programmatico che apre la strada al Patto per la falce, frutto di una raggiunta, anche se tardiva, intesa  tra Comune e Autorità portuale di Messina, rappresenta un’importante tappa per il raggiungimento di un traguardo finale che sarà volano per la rinascita della città dello Stretto: la riqualificazione della zona falcata. Un accordo che vede, soprattutto, la ‘benedizione’ del presidente della Regione, Rosario Crocetta, e il dichiarato supporto dell’assessore regionale all’Ambiente e territorio, Maurizio Croce”.
Sono parole del capogruppo all’Ars di Sicilia democratica, Giambattista Coltraro, che esprime soddisfazione per la firma congiunta tra le parti, avvenuta ieri, e per il significato dell’intesa. Una soddisfazione che deriva, oltre che dalla consapevolezza che una buona politica dà, infine, buoni frutti, anche dall’essere messinese.
“Amo questa città, dove sono nato e cresciuto – ha continuato il capogruppo di SD – città che ha visto soppresse, per anni, tutte le sue potenzialità. Oggi, finalmente, si è aperta la strada per una fattiva collaborazione tra vari ‘attori’. Dovranno infatti convergere nel progetto più azioni politiche, perchè esso venga attuato nei giusti tempi di intervento. Senza sbavature o perdita di entusiasmo in corso di esecuzione. Da capogruppo di SD  all’assemblea regionale – conclude Coltraro – da messinese, assicuro il mio massimo impegno perchè quello che oggi è solo un progetto di riqualificazione divenga realtà”.

(42)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *