“Piemonte”, Forza Italia: “Da soli abbiamo salvato l’ospedale”

 

A conclusione dell’ennesima puntata legata alla telenovela “Piemonte”, il cui pronto soccorso resterà in servizio anche nelle ore notturne così come confermato dal direttore generale Michele Vullo, il gruppo politico Forza Italia esprime soddisfazione e ribadisce il proprio impegno a tutela del nosocomio di viale Europa.  Questa mattina i deputati Santi Formica e Maria Gullo hanno tracciato un bilancio sugli ultimi due anni, caratterizzati da promesse disattese, colpi di scena e profonda incertezza. Lo hanno fatto nel corso di una conferenza stampa insieme al capogruppo forzista in Consiglio comunale Giuseppe Trischitta e ai consiglieri di Felice per Messina Giuseppe Santalco e Nora Scuderi.

“Siamo riusciti, da soli, a non far chiudere un ospedale molto importante per questa città – ha spiegato  Gullo – chiedendo un urgente confronto con il ministero della Salute che ci ha subito ascoltati..”.

Sulla stessa linea Santi Formica che ha sottolineato come “la conferenza stampa indetta oggi non avrebbe dovuto svolgersi. Questa situazione è stata creata ad arte- ha aggiunto- o forse per creare panico, e non vorremmo sia convenuta a qualcuno. Grazie all’impegno dell’onorevole Gullo è stata imboccata l’unica strada percorribile. Non vi era nessun blocco riguardante l’impossibilità di non ottenere sovvenzioni – ha continuato Formica –, in quanto tutti gli Irccs possono non sottostare a regole economiche ferree e godere di finanziamenti aggiuntivi per poter riorganizzare il proprio organigramma, in attesa anche del accorpamento con l’Irccs.”.

Gli esponenti di Forza Italia hanno, inoltre, manifestato, perplessità circa l’operato dell’assessore alla Sanità Baldo Gucciardi, colpevole – a loro dire –  di aver tollerato che il dirigente Vullo, attraverso la nota ufficiale emanata giovedì, riducesse l’orario di servizio del pronto soccorso, andando contro la legge 24. “Abbiamo il merito di aver salvato l’Ospedale Piemonte – ha concluso Formica –, rispetto cui abbiamo sempre incoraggiato l’accorpamento con l’Irccs. È prevalso l’amore per la città e di certo non abbasseremo la guardia.”.

Simone Bertuccio

(119)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *