Milazzo: è allarme per l’ipotesi di una nuova centrale elettrica. Pino espone i suoi dubbi

milazzo-capoIl sindaco di Milazzo, Carmelo Pino, espone i suoi dubbi al Presidente dell’Autorità portuale in merito alla possibile realizzazione di una centrale elettrica a biomassa ― per biomassa si intende, secondo la Direttiva Europea, la frazione biodegradabile dei prodotti, rifiuti e residui di origine biologica provenienti dall’agricoltura, dalla silvicoltura e dalle industrie connesse, comprese la pesca e l’acquacoltura, nonché la parte biodegradabile dei rifiuti industriali e urbani ― proposta da una società russa, in una zona a elevato rischio ambientale come quella del milazzese. Il sindaco, infatti, chiede di essere cauti e valutare preventivamente l’impatto ambientale che potrebbe avere un tale progetto, in relazione al circondario urbanizzato e alle attività portuali. Sono tanti gli aspetti da valutare, afferma Carmelo Pino, prima di accettare una tale proposta. Tra questi: l’impatto acustico, l’impatto ambientale in relazione alle emissioni gassose, il percorso che i mezzi pesanti dovrebbero seguire per trasportare il materiale dal porto fino alla centrale, la tipologia dei mezzi da impiegare, la frequenza dell’arrivo delle navi in porto e la loro permanenza. 

(40)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *