Messina. Cacciotto chiede a De Luca più attenzione per Villa Dante

Il Sindaco Cateno De Luca, tra i vari argomenti affrontati nel discorso di inizio anno, ha parlato della situazione di Villa Dante, scatenando l’ira del consigliere della Terza Circoscrizione, Alessandro Cacciotto.

«Villa Dante per competenza rientra nel territorio della Terza Circoscrizione – ha commentato Cacciotto. Sia in questa consiliatura che nella precedente, la Circoscrizione si è espressa attraverso una delibera per manifestare la propria intenzione: gestione plurisoggettiva con gara ad evidenza pubblica. Invito inoltre l’Amministrazione ad occuparsi dei campi da tennis, ultimati da diversi mesi ma ancora non utilizzabili. Si spera che il nuovo anno ricordi al Sindaco che sulle materie di competenza della circoscrizione sarebbe utile e istituzionalmente corretto un confronto con l’istituzione decentrata».

Il primo cittadino, quest’estate, aveva fatto uno dei suoi “blitz” a Villa Dante, chiedendo ai privati di occuparsi della gestione. All’epoca il Sindaco proponeva la riqualificazione dell’enorme spazio verde del Centro cittadino con l’inserimento di attività commerciali al suo interno.

Un progetto inserito nella campagna elettorale di De Luca, quello di far tornare Villa Dante ad essere quell’Agorà perduta dove la comunità si incontra e si confronta fruendo di servizi e di standard di alta qualità per una concreta socializzazione nello stare assieme.

(138)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *