Messina in Europa, Dafne Musolino candidata “autonoma” con Forza Italia

E’ stata ufficializzata questa mattina in conferenza stampa a Palazzo dei Leoni la candidatura di Dafne Musolino alle europee nella lista Messina in Europa. Una candidatura definita dal Sindaco Cateno di Luca “di territorio”, nata dalla volontà di dare alla città di Messina un suo rappresentante a livello europeo. Non un’operazione di carrierismo politico ma una scelta concentrata sull’ottenimento di un riferimento tecnico operativo.

«La nostra è una visione che vuole riportare Messina al centro di tutto, così come era fino a 50 anni fa se consideriamo che l’Europa è nata nel 1955 proprio nel Salone delle Bandiere di Messina» ha spiegato Dafne Musolino.

Il sindaco Cateno De Luca ha sottolineato invece l’autonomia del componente della sua Giunta da Forza Italia che – come spiegato – sta ospitando al suo interno varie sensibilità non collegate a percorsi politici, testimoniando una visione quindi pluralista, che permetterebbe di esprimere in autonomia la candidatura.

Un intervento politico quello di De Luca che, senza mezzi termini, ha affermato: «siamo diventati il pisciatoio del Mediterraneo. Sogno una Sicilia più scollegata con lo Stato e più collegata con l’Europa», ribadendo che «se l’Europa non risolve la banalità dell’economia della porta accanto, non si può parlare di un’Europa solidale e propositiva».

Si focalizza invece sugli aspetti tecnici del suo lavoro il breve intervento dell’Assessore Dafne Musolino, secondo cui affinché la città possa tornare ad essere produttiva non basta il lavoro dell’amministrazione interna, ma è necessario che la città ritrovi un suo ruolo nel contesto nazionale ed internazionale, ragion per cui l’espressione di un candidato in Europa è fondamentale.

«Messina oggi è fuori dai principali snodi logistici, pesca e agricoltura sono sacrificate. Dobbiamo ritrovare centralità e incidendo sulla legislazione comunitaria – spiega l’Assessore – si può incidere immediatamente sulla politica locale, dando la possibilità alle aziende, agli imprenditori, ai protagonisti del rilancio economico di una società di avere un sostegno. Penso positivamente a strumenti come le Zone Economiche Speciali e gli incentivi economici non a fondo perduto».

Infine Cateno De Luca ha annunciato per le prossime settimane un incontro con tutti i parlamentari regionali e nazionali di Forza Italia espressione della città di Messina, chiarendo di aver dialogato con tutti gli esponenti ad esclusione di Francantonio Genovese.

«Non utilizzeremo le tre preferenze ma andremo secco su Dafne Musolino. Chiederemo a tutti di sostenere Dafne Musolino perchè è una candidatura di territorio ed è credibile, proprio perché è sostenuta dal Sindaco» – conclude De Luca.

(437)

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *