L’idea dei Pdr: “Soprintendenza Belle Arti al Margherita”

ex-margherita“Lo sfratto esecutivo dato agli uffici della Soprintendenza alle Belle Arti di Messina dalla sede di via Boccetta può diventare un’occasione importante per la creazione di un polo culturale. E’ infatti un nostro auspicio che venga raccolta la disponibilità data dal direttore generale dell’Asp di Messina Gaetano Sirna a concedere gratuitamente, mantenendone la proprietà, all’Assessorato regionale ai Beni culturali i locali dell’ex ospedale Regina Margherita”. Questa l’idea proposta dal Pdr attraverso un comunicato stampa.

“In questo modo – precisa il capogruppo Picciolo – si potrebbero rendere attigui il Museo regionale di Messina e la nuova Soprintendenza alle Belle Arti. Inoltre dal risparmio che la Regione avrà venendo meno l’attuale canone di affitto di tutti gli immobili in atto locati, pari a 600mila euro l’anno, si potrà investire magari con la medesima somma per riqualificare l’immobile dell’ex ospedale Regina Margherita e renderlo adeguato ad un vero e proprio polo culturale”.

“Sappiamo – precisa la nota –  che il sovrintende Rocco Scimone condivide questo percorso e per questa ragione solleciteremo anche l’assessore Antonio Purpura, persona dimostratasi illuminata, con una mozione in tal senso sottoscritta dai deputati Pdr e dagli amici deputati di Sd. Siamo certi che l’esponente di governo, dopo gli ottimi successi ottenuti per la realizzazione della biblioteca universitaria di Messina assieme alla Università, avrà l’occasione per rendersi davvero benemerito per la nostra città valorizzando definitivamente una grande porzione di una splendida area del centro così degradata”.

(144)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *