La proposta: intitolare la rotonda di Viale Annunziata a Bianca Di Stefano

rotatoria ann Intitolare la rotatoria di Viale Annunziata basso, all’incrocio con la Via Consolare Pompea a Bianca Di Stefano, la giovane travolta e uccisa da un tir nel 2003 sul Viale Europa. A chiederlo è il consigliere comunale Libero Gioveni, che in una proposta di delibera sottolinea come a distanza di 13 anni sul viale Europa e in altre arterie cittadine, nonostante le ordinanze di inibizione parziale o  totale succedutesi nel tempo, continuino a transitare centinaia di tir e altri mezzi pesanti, che giornalmente pregiudicano l’incolumità e la sicurezza di pedoni e automobilisti. Intitolare la rotonda in questione alla memoria di Bianca, che risiedeva  proprio nei pressi dell’Annunziata, avrebbe un forte valore simbolico e riaccenderebbe i riflettori sull’annoso problema. il 30 Maggio 2003 Bianca Di Stefano si trovava  sul Viale Europa in sella ad uno scooter condotto da un’amica, quando venne investita da un tir che viaggiava  in corrispondenza dell’incrocio con il viale San Martino. L’ex Consiglio della terza Circoscrizione, già nel 2010 aveva  chiesto di intitolare  la rotatoria di viale Europa, poi invece dedicata a Boris Giuliano, alla povera Bianca, ma la relativa delibera non venne accolta dall’allora giunta municipale per il previsto e inderogabile vincolo dei 10 anni che devono necessariamente trascorrere dalla morte. Adesso, trascorsi 13 anni, e venuto meno il vincolo del tempo, Gioveni spera che  la proposta possa essere accolta.

(728)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *