‘Indietro non si torna’ vuole Cacciola vicensindaco. E su Le Donne: ” Troppe responsabilità, sia solo segretario generale”. CMDB dice: “Pino”

accorinti e il pesoSembrava fatta: vicesindaco Sergio De Cola. Se ne parlava sino a questa mattina, e invece pare che l’assessore all’edilizia pubblica che tanto si è speso per piano portuale e PRG rimanga al suo posto. Nessuna nuova carica per lui. Con l’uscita di Guido Signorino, s’è fatto avanti il gruppo “Indietro non si torna” (fedele alla denominazione), che ha avanzato il nome di Gaetano Cacciola come vicesindaco. Un’opzione che ad Accorinti è piaciuta.
Probabilmente, a ‘bruciare’ il passaggio di consegne all’ingegnere De Cola sarà stata la vicinanza al direttore generale e segretario generale Antonino Le Donne, cui lo stesso ‘Indietro non si torna’ vorrebbe ridimensionare il doppio ruolo: lasciargli solo il secondo perchè troppe le responsabilità di un direttore generale, incompatibili da svolgere contemporaneamente a quelle di segretario generale.

E poi, pare anche che Le Donne dal gruppo non sia ritenuto di particolare incidenza sulla macchina amministrativa e burocratica.

Infine c’è pure ‘Cambiamo Messina dal basso’ che ha detto la sua: Patrizia Panarello non deve lasciare la giunta. E poi CMDB vorrebbe Sebastiano Pino vicensidaco. Ma ormai sembra proprio fatta, sia Panarello che Tonino Perna sarebbero fuori dai giochi, come già anticipato ieri, e per Pino vice di Accorinti pare non esserci alcuna possibilità.

Ma tutto è bene quel che finisce bene, domattina, in conferenza stampa, sarà ufficializzato il nome del vicesindaco ( Cacciola?), al posto di Panarello e Perna dovrebbero esserci il senese Luca Eller Vainicher e la messinese Daniela Ursino. Intanto, questa sera, il faccia a faccia tra sindaco e giunta. La notte porta consiglio, chi sa.

Intanto un carico in più per il nostro sindaco.

(367)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *