Il rischio dissesto e la telefonata di D’Alia a Genovese

genoveseFrancantonio GenoveseAnche Francantonio Genovese, assente ieri mattina al tavolo del sindaco Accorinti, avrà una responsabilità politica sul destino finanziario del Comune. Come tutti gli altri parlamentari messinesi. Ieri sera, proprio durante l’assemblea provinciale del Pd, il parlamentare nazionale ha detto di aver ricevuto una telefonata dal ministro D’Alia per “pressare” sul sottosegretario agli Interni (il riferimento è a Gianpiero Bocci, esponente dei democratici) per trovare soluzioni in grado di allentare il sistema default che rischia di “colpire” il Comune. “Saremo a completa disposizione della città – ha dichiarato Genovese – fintanto che gli interessi della città coincidano con gli interessi del sindaco”. La giunta Accorinti ha richiesto al ministero degli Interni una moratoria di 90 giorni per presentare un nuovo Piano di riequilibrio decennale e far certificare il debito da un gruppo di lavoro dell’Anci. 

(38)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *