Il Megafono: “Mortificati a livelli mondiali. Via i vertici Amam”

massimo finocchiaroIl Coordinatore Provinciale de “Il Megafono”, Massimo Finocchiaro, attraverso una nota, chiede le dimissioni dei vertici Amam. Riportiamo la nota:
“Dopo giorni convulsi, dopo aver assistito ad una incredibile quanto mai acclarata incapacità nella gestione della emergenza acqua che ha interessato ed interessa ancora oggi l’intera città di Messina, oggi abbiamo deciso di rompere il silenzio, anche alla luce delle dichiarazioni più che autorevoli del responsabile nazionale della Protezione Civile Fabrizio Curcio e pertanto chiediamo le immediate dimissioni del presidente AMAM dott. Termini e del direttore generale Dott. La Rosa.
Riportiamo di seguito l’agghiacciante dichiarazione dell dott. Curcio che fa comprendere come i cittadini siano stati lasciati in balia del nulla e nelle mani di irresponsabili, “Al di là dei giudizi sulla gestione dell’emergenza, c’è stato uno sviluppo di eventi oggettivi con una tempistica particolare, che hanno creato quella continuità per cui ci sono messinesi che non hanno acqua dal 23 ottobre. – e ancora va giù duro e continua – Il tutto in un sistema di infrastrutture delicate, senza soluzioni alternative, e senza piani di emergenza”.
Cosa dobbiamo ancora ascoltare, cosa dobbiamo ancora leggere per avere le dimissioni di coloro che ci hanno mortificato a livello mondiale.?
E se queste sono le dichiarazioni “politico-istituzionali” del più autorevole dei responsabili dell’emergenza, immaginiamo cos’altro vorrebbe dire e non può dire.
Sembrerebbe addirittura che non siano mai state fornite le mappe della stessa rete idrica cittadina perché non esistano o non ne siano comunque in possesso.
Accorinti intervenga o sarà chiamato anch’egli come correo degli errori e delle inadempienze della municipalizzata AMAM.”

(291)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *