Perchè il commissario di Stato stoppa i 700 mila euro destinati a emergenza traffico e Corpo Municipale di Messina

vigili-urbani sstopIl commissario dello Stato in Sicilia, Carmelo Aronica, ha impugnato 21 articoli della legge finanziaria regionale, approvata all’alba del primo maggio dopo una seduta fiume dall’Assemblea regionale. Tra le norme bocciate c’è anche quella, passata tra mille polemiche all’Ars,che destinava 700 mila euro al comune di Messina per l’emergenza traffico e per l’assunzione di 31 vigili urbani. La norma, che prevedeva inizialmente 1,2 mln, fu emendata dai cinquestelle, e lo stanziamento venne ridotto a 700 mila euro.
Questa la motivazione che stoppa i 700mila euro in favore di Messina: ” non appare conforme ai principi degli articoli 3 e 97 della Costituzione giacché introduce una norma di privilegio per il solo comune di Messina a fronte del contributo di carattere generale previsto dalla lett. d) del medesimo comma.
Non appare, infatti, rinvenibile alcuna plausibile ed obiettiva motivazione a sostegno dell’assegnazione di 700.000 euro per un solo ente locale, seppure di notevoli dimensioni, in corrispondenza di un’assegnazione globale per tutti i comuni dell’isola pari a 11 milioni di euro”.

(48)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *