I Cinquestelle si presentano per le Comunali. La Saija: “Vogliamo cambiare Messina”

Foto Maria Cristina SaijaLista CinquestellePresentati i quaranta candidati del Movimento Cinquestelle. Lista solo per il rinnovo del Consiglio comunale. Non sono stati consegnati nomi per i Quartieri. Presenti anche i cinque assessori designati.
Alla presentazione erano presenti il Portavoce deputato del MoVimento all’Ars Valentina Zafarana e il Portavoce capogruppo del M5S all’A.R.S. Giancarlo Cancelleri.
Le parole e il pensiero di Valentina Zafarana e Giancarlo Cancelleri sono univoci: “La nostra presenza oggi – commentano – è motivata da profonda stima e fiducia per Maria Cristina e per il gruppo di Messina che ormai opera da tantissimi anni sul territorio. La Sicilia si è trasformata nel traino del MoVimento per tutto il Paese: i cittadini hanno capito che noi non apriamo sezioni nei comuni per attrarre voti e accaparrarci poltrone ma apriamo gruppi di studio, centri di lavoro per costruire una realtà finalmente diversa. Noi i programmi li costruiamo con i nostri concittadini, sentendo le loro esigenze e studiando con loro il modo migliore per risolvere le problematiche, a differenza di tutti gli altri che da sempre creano liste di promesse mai mantenute. E’ finita la delega, ora tutti i cittadini devono contribuire al cambiamento: Maria Cristina Saija non sarà il Primo cittadino, ma semplicemente cittadino e si farà portavoce delle vostre esigenze sul territorio. Questi ragazzi quando entreranno in Comune, saranno il tramite di tutti Voi per entrare lì dentro!”.
Il candidato Portavoce Sindaco Maria Cristina Saija : “Con la presentazione di oggi il MoVimento 5 Stelle si candida al cambiamento della nostra realtà cittadina; oltre 30.000 elettori messinesi ci hanno dato fiducia alle ultime elezioni, sappiamo che il cambiamento anche a Messina si chiama MoVimento 5 stelle e che attualmente è l’unica forza politica reale di cambiamento non può più rimandare”.
Sono queste le prime parole che vengono pronunciate da Maria Cristina Saija.
“Questi sono i cittadini, i professionisti che il MoVimento propone come rinnovamento politico – culturale per Messina. Guardateli sono giovani, competenti e non hanno mai fatto politica di mestiere ma per amore di questa città.E’un gruppo eterogeneo formatosi grazie alla nostra apertura alla vera società civile della nostra Città: in esso vi sono professionisti, ricercatori universitari, donne e uomini impegnate in associazionismo, volontariato, servizi sociali o semplicemente a difendere il bene comune del loro territorio per guadagnare sovranità territoriale, ambientale, agro-alimentare”.
Durante la presentazione, il candidato sindaco del M5S ha ribadito, ancora una volta, il programma a 5 stelle per la città e puntualizzato le criticità da affrontare e risolvere da subito per risollevare le sorti della Città. “Noi crediamo – ha continuato – nelle idee dei cittadini messinesi normali, dei cittadini che per anni sono stati schiacciati da una politica insensibile verso i loro stessi interessi in nome di progetti “straordinari” quanto inutili. Porteremo il Comune a coordinare ed ascoltare la voce delle piccole medie imprese, delle “categorie protette” ma abbandonate di questa città e non meno importanti dei lavoratori e dei giovani. Non presentandoci ai quartieri, abbiamo fatto una scelta coraggiosa da subito dimostrando responsabilità morale verso i cittadini ed impegnandoci concretamente a ridurre i costi della politica spingendo verso la loro eliminazione grazie ai nostri portavoce regionali Giancarlo Cancelleri e Valentina Zafarana in primis. I messinesi, vista la composizione delle liste,stanno comprendendo dove sia l’unica via di cambiamento garantita da regole che servono per far uscire Messina da una fase oscura e stagnante. Ricordiamo che oggi esiste una reale possibilità di cambiare e farlo non in nome di un singolo individuo ma di un progetto già “certificato” di nome MoVimento 5 stelle!”
Messina è stata relegata, grazie a quanto fatto dalle precedenti amministrazioni, agli ultimi posti di qualsiasi classifica nazionale, riguardi essa la vivibilità, l’economia, le politiche giovanili poco importa, è sempre ultima! Schiacciata nella propria evoluzione da promesse e progettualità di grandi opere (come quella del Ponte) che mai avrebbero visto la luce e che sono servite esclusivamente per drenare fondi fuori dalle emergenze e dalle vere necessità di Messina”.
In conclusione hanno presentato i programmi essenziali i 5 Assessori designati per la Giunta Comunale del MoVimento 5 Stelle: Antonino Immesi (Commercio e Artigianato), Dott. Antonio Zanotto (Ambiente, Rifiuti ed Energie), Dott. Gabriele Lando (Istruzione e Ricerca), Avv. Antonino De Luca (Politiche Sociali), Dott. Antonio Celona (Politiche del Mare, Cooptazione di Risorse e Finanziamenti Europei) oggi non presente perché a Bruxelles dove svolge già da anni il ruolo di coordinatore fondi europei da destinare a percorsi sottomarini, sviluppo delle marinerie siciliane, itti-turismo.

(47)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *