Il “grazie” dei consiglieri e dei dipendenti comunali ad Eller

ellerEra l’uomo più atteso e più cercato di Palazzo Zanca. Per almeno due ore in molti, tra cronisti e consiglieri, si sono domandati cosa avesse deciso  Luca Eller dopo il caos degli ultimi giorni.   Come al solito, l’assessore è arrivato di buonora nella sua stanza iniziando il solito giro tra gli uffici, mentre i cronisti lo cercavano per avere qualche dichiarazione sulla sua imminente fuoriuscita dalla Giunta Accorinti. Poi, quasi in modo beffardo, Eller compare nel luogo più frequentato del Palazzo, vale a dire quello spicchio di corridoio tra il bar e la porta d’ingresso della “zona consiglio”.

Qui, l’amministratore toscano, aspetta pazientemente la conclusione della conferenza stampa che si sta tenendo appena pochi metri più avanti, in Sala Giunta. Immediatamente attorno alla sua figura si crea un capannello di consiglieri comunali che gli chiedono cosa abbia deciso, ma lui risponde così: “Ho appena rassegnato le mie dimissioni, non ci sono più le condizioni per poter continuare il mio lavoro”.

I primi a sentire queste parole sono Libero Gioveni, Rita La Paglia, Pietro Iannello e Santi Sorrenti, mentre in un secondo momento arriva anche Franco Mondello. Il giudizio dei consiglieri è pressoché unanime, c’è profondo dispiacere per l’addio di un assessore capace e competente  che ha risollevato il Comune da una disastrosa situazione  economica.

Addirittura c’è chi, come Libero Gioveni, chiede allo stesso Eller una foto ricordo per ringraziarlo pubblicamente sul proprio profilo fac book per il lavoro svolto: “.così è la vita.. o meglio, così è la politica! …Accorinti ne ha combinato un’altra, stavolta davvero grossa!…dovrebbe dire grazie proprio a lui, all’assessore Luca Eller, che è riuscito a togliergli parecchie castagne dal fuoco allineandogli finalmente i Bilanci! (forse perchè non messinese) ..e invece lui che fa? Se lo fa scappare! Provo grande dispiacere per questa sua partenza! ..ho tentato stamattina di farlo tornare sui suoi passi.. è stato apprezzato da tutto il Consiglio Comunale! ..credetemi, proprio per il suo operato stavo quasi quasi ricredendomi anche nella valutazione della mozione di sfiducia! ..ma questo ennesimo scivolone del sindaco per me ha rappresentato il colpo di grazia! ..oggi una foto ricordo con lui era inevitabile! Buona fortuna Luca.. se in un’altra vita farò il sindaco, tu farai parte certamente della mia squadra!”.

Dopo pochi minuti a ringraziare l’assessore per il lavoro svolto è un gruppo di cinque dipendenti comunali: “La volevamo dire grazie per la competenza, l’educazione e il rispetto che ha mostrato nei nostri riguardi, spero che ci possiamo rivedere presto”, ha commentato uno di loro. Ironica la risposta di Eller: “Non sono mica morto”.

(144)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *