Giunta comunale a rischio azzeramento. La Crisafulli al sindaco: “Nomini donne”

donne Mariella CrisafulliLa giunta comunale rischia l’azzeramento se non garantirà la presenza di più donne in amministrazione. Lo scrive in una nota inviata oggi al sindaco Accorinti la consigliera provinciale di Parità Mariella Crisafulli. La Crisafulli, che è anche esponente della Cisl, scrive che: “L’attuale composizione della giunta comunale non risponde a quanto dettato dalla normativa in vigore alla rappresentanza di genere, da ultima la legge 7 aprile 2014 n. 56.”.

Secondo la Crisafulli la situazione potrebbe anche portare all’azzeramento della giunta come dimostra il pronunciamento del tribunale amministrativo calabrese in merito al ricorso presentato dalla consigliera regionale di Parità della Calabria. La Crisafulli ha invitato così il primo cittadino, che sta per ufficializzare il nuovo assessore al posto di Filippo Cucinotta, a garantire un riequilibrio della rappresentanza di genere come previsto dalla normativa vigente. “L’adempimento – conclude la Crisafulli – sarebbe un opportuno riconoscimento delle competenze e dei talenti femminili presenti nella nostra città che così facendo continuano a essere oscurati”. Dal luglio 2013 le donne sono rappresentate in giunta municipale dalla sola Patrizia Panarello, responsabile alla Pubblica Istruzione. @Acaffo

(54)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *