Giovani e politica, De Luca propone la figura degli Assessori Junior

cateno-de-luca-candidato-sindaco-messinaDare ai giovani siciliani la possibilità di osservare da vicino come funziona un’amministrazione comunale attraverso l’istituzione della figura degli Assessori Junior.

Questi i contenuti del disegno di legge presentato ieri all’Ars (Assemblea Regionale Siciliana) dal deputato regionale Cateno De Luca.

L’obiettivo della proposta è quello di avvicinare i giovani alla politica, rendendoli protagonisti dell’amministrazione cittadina attraverso un periodo di formazione e osservazione da svolgersi all’interno dei palazzi comunali dell’Isola. Il disegno di legge è indirizzato, nello specifico, a ragazzi e ragazze di età compresa tra i 18 e i 25 anni residenti in Sicilia ed è stato pensato: «per renderli consapevoli delle dinamiche che disciplinano la loro vita di componenti di una comunità».

«Si parla tanto di rinnovamento della classe politica – ha commentato il deputato di Sicilia Vera – ma è sotto gli occhi di tutti che oggi è forte la necessità, non solo di un rinnovamento generazionale fine a sé stesso, ma anche di formare una classe politica competente e informata».

La proposta, se attuata, sarebbe quindi un nuovo strumento formativo mirato a far crescere la consapevolezza politica nelle nuove generazioni attraverso l‘esperienza diretta dei meccanismi amministrativi: «Cosa, allora, può essere meglio dell’esperienza e della conoscenza diretta della vita e del lavoro che si svolge all’interno dei Comuni per formare i nostri giovani?» ha concluso il deputato.

Il documento prevede, inoltre, che le conoscenze acquisite durante il periodo di formazione di 12 mesi siano certificate. L’istituzione della nuova figura degli Assessori Junior, informa Cateno De Luca, non determinerà maggiori costi per la pubblica amministrazione.

(184)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *