G7, l’appello ironico di Consumatori Associati ai capi di Stato: “Venite a Messina così rifanno le strade”

fiorillo“Grandi del mondo, venite a Messina”. E’ questo l’invito lanciato dal presidente di Consumatori Associati, Ernesto Fiorillo, ai big del pianeta che a fine maggio daranno vita al G7 di Taormina.

Un invito ironico quello di Fiorillo, che auspicava l’arrivo dei capi di Stato in città affinchè si possano finalmente sistemare le strade cittadine: “La Cancelliera Tedesca Angela Merkel ci ha risposto  e ha comunicato di essere rammaricata, ma per il poco tempo a disposizione non potrà vistare la nostra città. Ha comunque augurato buona fortuna alla città di Messina. Una possibilità persa perché  sarebbe stato un onore se fosse venuta qui, e siamo certi che il governo nazionale e regionale avrebbero fatto di tutto per rifare il manto autostradale”.

La sarcastica analisi di Fiorillo non è finita qui: “Quindi, per favore,  venite a Messina a trovarci. Verrete ricordati come i politici che hanno salvato la nostra comunità da molti incidenti stradali. I grandi della terra però non verranno nella città dello Stretto – continua Fiorillo – speriamo comunque che le istituzioni si attivino lo stesso per sistemare le nostre autostrade. Il G7, così come è stato concepito, rischia di essere un importante evento mediatico, che però non sarà un’occasione per Taormina e tanto meno per Messina e l’hinterland per implementare e migliorare le infrastrutture così come è avvenuto da altre parti (La Maddalena per un G8 mai fatto ha speso 400 mln euro e per Taormina solo 45 mln). Speriamo di non dover attendere un altro G7 o la visita di Papa Francesco, che ci auguriamo venga a trovarci presto e che percorra, finalmente l’autostrada da Taormina a Messina, per poter risolvere i problemi delle nostre autostrade dissestate”.

(173)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *