G7. A Catania la parte del Leone. Accorinti:” Il pass l’ho avuto solo stamattina”. Ma farà valere le ragioni di Messina

  1. accorintiE’ giunto a Palazzo Zanca intorno alle 12, il pass che consentirà al sindaco Renato Accorinti di presenziare al concerto di apertura del G7 di Taormina, venerdì. 26 maggio. Lì, finalmente, farà gli onori di casa, alla presenza del Governatore, Rosario Crocetta, e del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Farà altro? Non si sa, visto che ad appena due giorni dall’importante appuntamento, un ingenuo, o trascurato, Accorinti non è ancora a conoscenza dei dettagli: “Mi è stato appena recapitato il pass per accedere al concerto di benvenuto, non so cosa preveda il programma nello specifico”.

I Capi di Stato atterreranno all’Aeroporto di Catania, a riceverli sarà solo il sindaco del capoluogo etneo, Enzo Bianco, mentre il sindaco della Città Metropolitana di Messina, (di cui fa parte Taormina)  farà capolino solo in serata.

Accorinti sull’evento aggiunge: “Se qualcuno cercherà di oscurare Messina sapremo come difenderci e  faremo valere le nostre ragioni. Sul G7 sapete tutti come la penso, in questa città stiamo vivendo un esempio di partecipazione dal basso mai vista sin qui e che non è certamente quella di sette Capi di Stato che si riuniscono per decidere le sorti del mondo”.

Intanto, a proposito di ‘Messina oscurata’ , un servizio al Tg di Rainews 24, stamani, riportava: ” in diretta da Taormina, provincia di Catania”. Ci sono o ci fanno?

Antonio Macauda

(5958)

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *