Faranda: “La città è nel caos, pronta a firmare la sfiducia di Accorinti”

farandaAncora una volta il consigliere comunale Daniela Faranda stigmatizza l’operato del sindaco Accorinti in relazione alla gestione dell’emergenza idrica in città. Il capogruppo Ncd si affida a una nota stampa che vi riportiamo integralmente:

“È di tutta evidenza che l’esperienza Accorinti è giunta definitivamente a termine, l’emergenza idrica di questi giorni ha fatto deflagrare con tutta la sua violenza la totale inadeguatezza di questa amministrazione. La sfiducia è nei fatti e si tradurrà entro pochi giorni in atti concreti con la mia firma. ” Il sindaco da due giorni rilascia dichiarazioni altisonanti e come spesso accade, fuori luogo, su temi che in questo momento non interessano alla città, da ieri non fa altro che parlare in tutte le trasmissioni possibili ed immaginabili, non della soluzione dell’emergenza, ma dei massimi sistemi e delle battaglie per l’acqua pubblica, contro il dissesto idrogeologico, battaglie che seppur legittime appaiono quanto mai inopportune. Oggi i cittadini vogliono sapere perché non si è immediatamente provveduto con soluzioni alternative e, soprattutto, come si è potuto permettere che i messinesi restassero senza acqua per tutti questi giorni, determinando non solo una grave emergenza sanitaria ma anche sociale, oltre che una ulteriore crisi economica che rischia di mettere definitivamente in ginocchio le attività commerciali”. A questo si aggiunga la pessima abitudine ormai consolidata per questo sindaco, di veicolare le informazioni, peraltro inesatte e fuorvianti, affidandole a Facebook” così la capogruppo del Nuovo Centrodestra in consiglio comunale , Daniela Faranda. “In particolare, in un momento di crisi così grave, diffondere notizie attraverso i profili social del sindaco, del suo esperto e dei personaggi che orbitano attorno al primo cittadino è gravissimo”.

“Sono profondamente amareggiata – prosegue la Faranda – nell’osservare con l’impotenza che in questo momento purtroppo sento appartenermi, il caos in cui sta piombando la città senza una guida autorevole che dia certezza a tutti noi cittadini di essere in mani sicure”.

(449)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *