Ex ospedale Margherita. Rinaldi: “Struttura pericolosa e non idonea”

ospedale-margheritaE’ indirizzata al Presidente della Regione Siciliana ed all’Assessore Regionale della Salute l’interrogazione del deputato regionale Franco Rinaldi, che accende i riflettori sul presidio dell’ex Ospedale Regina Margherita.

I locali ospitano il Distretto di Messina Nord con importanti servizi e dipartimenti dell’Asp 5 di Messina tra i quali Cure Primarie, Medicina legale e fiscale, la commissione medica patenti e commissioni invalidi civili.

Il padiglione attualmente adibito ad ospitare tali servizi viene quotidianamente fruito dall’utenza sino alle 19.30. 

Rinaldi spiega: “La struttura dell’ex Margherita attualmente utilizzata dall’Asp 5 non risulta idonea a sostenere uffici pubblici, con caratteristiche strutturali, così come dichiarato dagli stessi vertici Asp nel 2014, carenti dei requisiti antisismici; la pavimentazione degli uffici – continua -, così come viene ampliamente pubblicizzato dai cartelli apposti al primo piano della struttura, risulta incendiabile e quindi non idonea”.

“I dipendenti – sottolinea il Deputato – operano al limite della sopportazione umana, con uffici sprovvisti di sedie, pareti ed infissi logori, impianti di riscaldamento/raffreddamento a pompa di calore inadeguati ed inficiati nel funzionamento dalla massiccia presenza di polveri dovute anche alla circostante presenza degli altri ex reparti abbandonati e logori strutturalmente”.

Ma Rinaldi si sofferma anche su chi usufruisce della struttura: “L’utenza è costretta in alcuni dipartimenti ad attendere i propri turni in piedi e senza il minimo di accoglienza che uffici pubblici dovrebbero offrire; l’intero piano terra, con gli oltre 40 dipendenti, ha utilizzabile un solo bagno senza distinzione di sesso, così come avviene per l’utenza che ha a disposizione un unico servizio igienico”.

 

“Sempre più spesso è stato richiesto l’intervento delle Forze dell’Ordine – sottolinea Rinaldi – per la presenza nel Plesso ospedaliero e negli ex reparti di occupanti abusivi e tossicodipendenti; il cantiere del ristrutturando padiglione che dovrà ospitare in data da destinarsi uffici e dipartimenti”.

Inoltre, aggiunge Rinaldi: “E’ stato oggetto di importanti atti di vandalismo e furti. Tale situazione di pericolo per dipendenti ed utenza ha costretto l’Asp 5 di Messina a prevedere sorveglianza privata nella struttura”.

Considerato tutto, il deputato Rinaldi, interroga il presidente della Regione, Rosario Crocetta, e l’assessore alla Salute, Baldo Gucciardi, per sapere “quali le attività, le iniziative, gli interventi, i lavori e quant’altro di competenza dell’Asp n. 5 di Messina si prevede di realizzare in supporto dell’ex Ospedale Margherita al fine di rendere agibili, sicuri ed a norma uffici e locali”. Inoltre, vuole conoscere “quali i tempi e le modalità affinché  l’Assessorato della Salute attivi apposita ispezione per verificare il rispetto delle norme previste in materia di sicurezza sul posto di lavoro e l’agibilità dei siti allocati ad uso pubblico, al fine di scongiurare per il futuro inquietanti ipotesi ed individuando le eventuali responsabilità”.

(292)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *