Emergenza rifiuti nella riviera nord, Biancuzzo: “Ci sono tante discariche a cielo aperto”

Foto spazzatura da Orto Liuzzo a San Saba 23 4 17 ore 10 010Non manca molto all’arrivo della bella stagione e la riviera nord è già un’enorme discarica a cielo aperto. Lungo la Statale 113, nel tratto che da Ponte Gallo porta a San Saba, è possibile trovare rifiuti di ogni genere: dalle bottiglia di plastica, alle bottiglie di vetro, materassi, copertoni e sacchi neri stracolmi di erbacce, provenienti, sicuramente da qualche villetta.

Per il consigliere della VI Circoscrizione, Mario Biancuzzo, bisogna intervenire: “Ancora il personale preposto per la raccolta porta a porta, non riesce a coprire tutta la zona, per mancanza di tempo, troppe contrade troppe villette. Un mezzo e due uomini non possono coprire un territorio che va da Ponte Gallo a San Saba. Anche se il personale dimostra buona volontà ed impegno. Necessitano altri mezzi altro personale per effettuare il servizio porta a porta completo, arrivano i villeggianti, arrivano i turisti non possiamo accoglierli con la spazzatura in putrefazione e fetore nauseabondo.  Certo il servizio di raccolta è in fase di ottimizzazione, i vertici della MessinAmbiente sono presenti giornalmente sul territorio per accertare e visionare le problematiche”.

Biancuzzo chiede anche che vengano presi dei provvedimenti esemplari verso quei cittadini che si sono resi responsabili di tutta questa situazione: “Chiedo: al Signor commissario della MessinAmbiente: di voler inviare mezzi meccanici e capienti camion per eliminare tutta la spazzatura depositata persino sulla carreggiate della strada statale 113/dir. Inviare operatori ecologici per pulire le strade visto che i venti hanno sparpagliato i rifiuti persino nelle scarpate. Altri due mezzi ed altro personale per effettuare la raccolta porta a porta. (un mezzo e due uomini non bastano). Al Signor assessore all’Ambiente: di voler sporgere denuncia contro ignoti troppe discariche sospette”.

(72)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *