Emergenza idrica, Faranda: “Città allo stremo, amministrazione inadeguata”

faranda“Incredibile, un tavolo tecnico in Prefettura organizzato per domani! La città è senza acqua da giorni e aspettano mercoledì per convocare il tavolo tecnico? L’incontro col Prefetto oltretutto si sarebbe dovuto convocare notte tempo!”, Non usa mezzi termini  la capogruppo del Nuovo CentroDestra, Daniela Faranda nel commentare l’emergenza idrica che ha messo in ginocchio la città da sabato scorso. “Siamo davanti un’emergenza gravissima – spiega –  che neanche si sarebbe dovuta verificare: non è ammissibile che la tredicesima città d’Italia resti senza acqua per tutti questi giorni. Possibile che dipendiamo da una sorgente nella provincia etnea e non abbiamo una, dico una, misura straordinaria da poter attuare in caso di crisi come quella che stiamo vivendo? Bisogna dichiarare lo stato d’emergenza perché di questo si tratta: un’emergenza sanitaria pericolosissima, la città è allo stremo, le attività commerciali boccheggiano e si discute ancora su chi chiamare, a chi rivolgersi per le forniture idriche dopo cinque giorni si brancola nel buio e si va a tentoni. L’amministrazione comunale ed i vertici dell’Amam  – conclude Faranda – stanno dimostrando una totale inadeguatezza nel fronteggiare la crisi, davvero allarmante. “

(570)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *