Emergenza ambientale. Il dibattito pubblico del “Comitato La Nostra Città”

comitato nostra cittàIl “Comitato La Nostra Città”, nel 14° anniversario della sua costituzione (25 aprile 2000), organizza giovedì 24 aprile, alle 9.30, nei locali del Genio Civile, un confronto pubblico sul tema dell’emergenza ambientale a Messina e sul “Progetto via Don Blasco: opportunità o affare?”.

Interverranno: Gaetano Sciacca, ingegnere capo del Genio Civile; Nina Lo Presti, consigliera comunale; Saro Visicaro, Comitato La Nostra Città;  da confermare: Santi Interdonato, consigliere di circoscrizione, e Antonio Rizzo, progettista.

«Messina — si legge nel comunicato del Comitato — rappresenta un’emergenza ambientale ed economica. Traffico e inquinamento costituiscono da lungo tempo un grave fattore di rischio per la salute pubblica e per l’economia. Anche il rumore ha raggiunto livelli insopportabili, oltre i 60 decibel indicati come soglia limite. Il transito disseminato dei tir continua a bloccare ogni progetto di sostenibilità urbana. I mezzi di trasporto pubblico, diminuiti di numero, sono lenti, inefficienti, inquinanti, aumentano la congestione del traffico; le auto private intasano e inquinano la città nel caos incontrollato della viabilità. Concentrare in centro funzioni pubbliche e servizi aumenta i prezzi di case e terreni, espelle i ceti medio-bassi, aumenta il pendolarismo, quindi il traffico e l’inquinamento. Grandi progetti speculativi nelle zone migliori della città — dalla Zona Falcata a tutto il fronte mare — oltre a sottrarre aree verdi e aumentare la cementificazione della città, allargano la frattura tra un centro “vivo” e le tante periferie abbandonate. È questo che bisognerà fermare».

(63)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *