Elezioni. La Lega abbandona il tavolo del centro-destra

Lega - Dino BramantiElezioni. A poche ore dall’annuncio dell’appoggio alla candidatura di Dino Bramanti alla carica di sindaco di Messina, la Lega fa un passo indietro e annuncia di voler abbandonare il tavolo del centro-destra.

A comunicarlo è stato l’onorevole Carmelo Lo Monte che, nella serata di ieri, ha così commentato il cambio di rotta del partito messinese: «Dopo aver concordato il programma – ha dichiarato –  pretendiamo che chiunque sia proposto per ricoprire la carica di assessore si misuri all’interno delle liste della coalizione, in modo tale da poter essere promossi dai messinesi e non dalle consorterie locali».

Sembrerebbe fermarsi ai blocchi di partenza, almeno per il momento, un’alleanza che si era presentata quasi inaspettatamente ieri mattina e che aveva messo a tacere le voci di un possibile sostegno della Lega a un altro dei candidati messinesi, vale a dire Pippo Trischitta. L’ex esponente di Forza Italia, attualmente in corsa per la poltrona di Primo Cittadino con la lista Splendida Messina, aveva, infatti, incontrato Matteo Salvini non molto tempo fa. Incontro, questo, che aveva portato molti a pensare all’ipotesi – caduta a seguito dell’annuncio di ieri – di una possibile alleanza.

Per il momento, non resta che vedere se i dissidi nati così repentinamente attorno al “tavolo del centro-destra” siano o meno da considerarsi insolvibili: «La Lega pretende chiarezza – ha concluso Lo Monte – in mancanza parteciperà alla prossima scadenza elettorale da sola».

(280)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *