Elezioni 2018. Di Battista a Messina per il tour del Movimento 5 Stelle

Elezioni 2018 - Foto dell'incontro con Di Battista a piazza Cairoli, MessinaMessina. Massiccia la partecipazione di pubblico all’incontro con Alessandro Di Battista, tenutosi stamattina a Piazza Cairoli. Il camper del Movimento 5 Stelle sta attraversando la penisola in vista delle elezioni del 4 marzo.

In Sicilia sono state scelte due tappe, Messina e Corleone, dove il rappresentante pentastellato arriverà in serata.

Di Battista, durante l’incontro di oggi nella città dello Stretto, ha affrontato vari temi inerenti il programma portato avanti dal Movimento 5 Stelle: banca pubblica di investimento, contrasto alla corruzione, reddito di cittadinanza. Queste sono alcune delle battaglie che i pentastellati promettono di sostenere in Parlamento.

«Ho deciso – ha affermato Di Battista – di non candidarmi perché, come il Movimento afferma da tempo, non bisogna lottare per la poltrona, ma per la cittadinanza. Serve questo agli italiani: una politica nuova, attenta ai problemi del territorio».

Nel programma del Movimento 5 Stelle, formato da 20 punti, si dà particolare attenzione alle imprese: «Vogliamo una banca pubblica di investimento come negli altri Paesi – ha sottolineato l’ex parlamentare – che offra aiuto a coloro che hanno una bella idea di impresa, ma che non hanno le possibilità di realizzarla».

Ma anche i cittadini sono particolarmente tutelati: «Il reddito di cittadinanza, punto cardine del nostro programma –  prevede che coloro che restano senza lavoro e che si offrono utili per la cittadinanza lavorando gratuitamente, possano usufruire del beneficio di questo pagamento. L’interessato dovrà fare 8 ore di lavoro socialmente utile e dovrà formarsi per crearsi nuove opportunità».

Lotta aperta alla criminalità dentro le istituzioni pubbliche e alla corruzione che, come detto oggi da Di Battista a Messina, va scoperta e contrastata: «Non abbiamo bisogno di nascondere la corruzione perché non abbiamo nessuno da difendere, come coloro che sono stati in Parlamento prima di noi».

La politica che ci governa vuole un popolo distratto e poco formato, perché fa comodo, la sosterrà sempre.

Ha affermato Alessandro Di Battista prima di lasciare piazza Cairoli alla volta della Sicilia occidentale.

di battista a messina 3

(369)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *