Ecopass. Pochi gli incassi. Bisogna cambiare sistema

ecopassIl consigliere comunale Fabrizio Sottile e il consigliere della quarta circoscrizione, Maria Fernanda Gervasi hanno tenuto una conferenza stampa stamani a Palazzo Zanca sulla gestione dell’ecopass.

Analizzando i dati sulla tassa di attraversamento, incassata alle biglietterie delle società di navigazione, Sottile e Gervasi ritengono il risultato raggiunto nel 2014, due milioni e 200 mila euro, sia un risultato del tutto insoddisfacente se paragonato al transito di mezzi, pesanti e leggeri, che interessa Messina.

I due consiglieri si sono soffermati soprattutto sul controllo ai varchi di accesso delle ztl e hanno chiesto all’amministrazione comunale l’installazione di impianti per la rilevazione dei transiti, che consentirebbero di rendere efficienti i controlli e quindi i meccanismi di pagamento.

Sottile e Gervasi si sono infine concentrati sulla destinazione dei fondi ecopass chiedendo che questi vengano utilizzati  per gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, per il miglioramento degli impianti e per interventi che possano ridurre l’impatto sulle strade interessate dal transito proveniente dagli approdi.

(137)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *