Dissesto finanziario del Comune di Messina. De Luca chiede chiarezza

cateno-de-luca-candidato-sindaco-messina«Non credo sia serio condurre questa campagna elettorale senza aver chiarito se il dissesto finanziario del Comune di Messina sia stato veramente evitato». Così il candidato sindaco Cateno De Luca annuncia di aver chiesto un chiarimento urgente alla Commissione per la finanza e gli organici degli Enti locali presso il Ministero dell’Interno.

Secondo De Luca, infatti, è necessario fare chiarezza su questo importante argomento perché, spiega: «Tra rimodulazioni ed integrazioni, l’attuale Amministrazione ha continuato a rinviare il momento dell’approvazione definitiva da parte della Corte dei Conti della Sicilia del piano decennale. Sebbene consideri tale piano di rientro solo una cortesia fatta da Accorinti ai cosiddetti poteri forti di questa città, non mi è indifferente sapere se tra qualche mese si potrà riaffacciare o meno l’ipotesi del dissesto finanziario».

Far luce sulla reale situazione del Comune di Messina, secondo il candidato sindaco, dovrebbe essere uno degli interessi di coloro che sono impegnati alla corsa verso la poltrona di primo cittadino: «Credo che la questione dovrebbe interessare tutti – ha concluso De Luca – e certamente interessa chi, come me, vuole amministrare veramente e non tirare a campare».

(120)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *