Dimissioni De Luca. Alessandro Russo: «Smettiamola una volta per tutte con queste pagliacciate»

Alessandro Russo Consigliere Comunale di MessinaIeri pomeriggio, dopo aver abbandonato una seduta del Consiglio Comunale, il sindaco Cateno De Luca è tornato a minacciare le dimissioni. Lo ha fatto, come ormai da copione, attraverso un post pubblicato sulla sua pagina Facebook in cui parla di assenza di «condizioni per poter attuare il nostro programma amministrativo». Le dimissioni di De Luca, però, non sono immediate. Il primo cittadino ha specificato, infatti, che «condurrò la mia azione amministrativa fino a dicembre prossimo senza alcuna esitazione».

A rispondere alle dichiarazioni di Cateno De Luca è il consigliere comunale Alessandro Russo che, senza peli sulla lingua, scrive:

«Il sindaco De Luca ha comunicato che a dicembre si dovrebbe dimettere. Perché le condizioni del Consiglio Comunale “non gli consentono di governare”. Ebbene, non so che idea De Luca abbia della democrazia. Ma il Consiglio Comunale serve per controllare, per indirizzare e per migliorare atti, delibere e proposte. Anche e soprattutto quelle del Sindaco. E questo Consiglio sta dimostrando di essere all’altezza del suo compito, nonostante le affermazioni gravissime del Sindaco.
A questo punto, che si dimetta se non è capace di reggere il confronto con il dibattito e con la diversità di opinioni che sono sostanza della democrazia.
E smettiamola una volta per tutte con queste pagliacciate. Messina merita di essere governata da persone serie. Le minacce e le mezze parole sono mezzucci che non rispettano la città e la sua dignità».

Alla base delle nuove scintille tra il Cateno De Luca ed il Consiglio Comunale la discussione sulla delibera di recessione da Taormina Arte per la quale, dopo un tira e molla durato diversi mesi, il Consiglio Comunale ha chiesto un posticipo in maniera da poter dare priorità nella seduta di ieri all’istituzione degli Ispettori Ambientali.

 

(449)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *