Consiglio comunale, domani sera la proclamazione degli eletti

Ufficio Centrale ElettoraleQuasi ultimato a palazzo Zanca, il lavoro dell’Ufficio centrale, presieduto dal magistrato, Giuseppe Bonfiglio, per la verifica dei voti di preferenza per l’elezione del Consiglio comunale. La proclamazione, con la convalida dei consiglieri eletti, sarà fatta domani, venerdì 4, alle ore 19.30, nell’Aula consiliare di palazzo Zanca. Il provvedimento di convalida sarà immediatamente comunicato al Comune ed all’Assessorato regionale degli Enti Locali ed entro 15 giorni dalla proclamazione degli eletti, si procederà alla convocazione del Consiglio comunale, secondo l’art.19, comma 4, della l.r. 26 agosto 1992, n.7, come integrato dall’art.43 della l.r.1.9.1993, n.26. La prima convocazione del Consiglio eletto sarà disposta dal presidente del Consiglio uscente, Giuseppe Previti. L’invito sarà notificato almeno cinque giorni prima della data stabilita per l’adunanza e secondo quanto disposto dall’art.31, comma 2, della legge 8 giugno 1990, n.142, introdotto con l’art.1 della legge regionale 11 dicembre 1991, n. 48, i consiglieri entreranno in carica all’atto della proclamazione. La presidenza provvisoria della prima seduta del consiglio comunale spetterà, sino all’elezione del presidente, al consigliere più anziano per preferenze individuali (cfr. art. 19, comma 5, della l.r. n.7/92). Non appena assunta la presidenza provvisoria dell’adunanza consiliare, il consigliere più anziano per preferenze individuali, presterà giuramento secondo la formula prescritta dall’art. 45 dell’Ordinamento regionale Enti Locali e con la stessa formula presteranno giuramento, su invito del presidente, i consiglieri eletti. Nel corso della prima seduta saranno eletti il nuovo presidente del Consiglio comunale e i suoi due vice.

(50)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *