Conferenza Città del Mezzogiorno, i ministri Madia e Delrio a Messina il 29 maggio

madiaLa Città Metropolitana di Messina è in piena attività per l’organizzazione della Prima conferenza programmatica delle Città del Mezzogiorno per la promozione degli investimenti ed il miglioramento della capacità amministrativa in programma lunedì 29 maggio 2017 a Messina al Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca che vedrà la partecipazione dei ministri, Graziano Delrio e Marianna Madia che interverranno nel pomeriggio.

La fase organizzativa in corso è curata e coordinata dal Segretario Generale di Palazzo dei Leoni, Maria Angela Caponetti, e dal Capo di Gabinetto del Comune di Messina, Loredana Carrara.
Il contesto economico e sociale dopo la crisi ed i vincoli ed opportunità per il rilancio del Mezzogiorno e il ruolo delle città metropolitane e dei Comuni del Mezzogiorno nelle strategie di sviluppo del Paese saranno le linee guida del meeting.

Si parte alle  11 con l’apertura dei lavori che sarà riservata ai saluti del Sindaco Metropolitano di Messina, Renato Accorinti, mentre ad introdurre gli interventi sarà il Sindaco Metropolitano di Reggio Calabria e Delegato ANCI per la politica di coesione territoriale ed il Mezzogiorno, Giuseppe Falcomatà.

Il programma della giornata proseguirà con le relazioni tecniche del Presidente SVIMEZ, Adriano Giannola, su “La clausola investimenti per il Mezzogiorno”, del Professore di Urbanistica–UniPA, Maurizio Carta, su “Le città motori dello sviluppo” e dal Direttore IFEL, Pierciro Galeone, su “Finanziare la crescita del Mezzogiorno e delle sue città”.

Alle  11,30 sarà avviato il dibattito su “Il confronto sulle politiche”: ad introdurre e coordinare i lavori sarà il Segretario Generale ANCI, Veronica Nicotra, mentre a coordinare i lavori sarà  il Capo Area politiche di coesione territoriale e Mezzogiorno ANCI, Francesco Monaco.

A seguire gli interventi del Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Paolo Aquilanti, su “Piano Periferie”; del Direttore Agenzia per la Coesione territoriale, Maria Ludovica Agrò, su “Programmi della politica di coesione”; del Capo di Gabinetto – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Mauro Bonaretti, su “Politiche per le infrastrutture”; del Capo Dipartimento politiche di coesione – Presidenza Consiglio dei Ministri, Vincenzo Donato, su “Patti per il Mezzogiorno”; del Sindaco di Riccia e coordinatore nazionale ANCI al Comitato delle Regioni, Micaela Fanelli, su “Futuro della coesione”; del rappresentante del Dipartimento Funzione Pubblica, Pia Marconi, su “Programmi per la capacità amministrativa”; del rappresentante dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, Giorgio Martini; del Capo del Dipartimento per la Programmazione e il coordinamento della politica economica – Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ferruccio Sepe, su “Investimenti CIPE e FSC” e del Direttore Mercato e Coordinamento Operativo presso Banca del Mezzogiorno – MedioCredito Centrale, Mario Torrisi, su “Banca del Mezzogiorno – MedioCredito Centrale, uno strumento a servizio dello sviluppo del Mezzogiorno”.

Alle  14 sarà data la parola ai Sindaci. Interverranno il Sindaco Metropolitano di Catania e Presidente Consiglio Nazionale ANCI, Enzo Bianco; il Sindaco Metropolitano di Napoli e Vice Presidente ANCI, Luigi de Magistris; il Sindaco di Cosenza e Delegato ANCI all’urbanistica e ai lavori pubblici, Mario Occhiuto; il Sindaco Metropolitano di Palermo e Presidente ANCI Sicilia, Leoluca Orlando; il  Sindaco Metropolitano di Cagliari e Vice Presidente ANCI, Massimo Zedda.

Presenti alla riunione messinese anche l’Amministratore delegato INVITALIA, Domenico Arcuri, e il Presidente Confindustria Digitale, Elio Catania.

Alle  15,30 in programma gli attesi interventi del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, e del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, Marianna Madia.
Alle 16 conclusione dei lavori con l’intervento del Sindaco Metropolitano di Bari e Presidente ANCI, Antonio Decaro.

(71)

1 Comment

  • Riccardo Vattelapesca scrive:

    Per fare che?, portateli in giro x la città fategli vedere le tonnellate di monnezza che ci coprono, veda la ministra come le sue riforma del piffero funzionano al comune di Messina, un bel giro turistico ne abbiamo cose da far vedere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *