Cateno De Luca si candida ufficialmente a Sindaco di Messina e annuncia: «A Palazzo Zanca sorgerà un casinò»

cateno de luca sindaco di messinaÈ stata ufficializzata stamattina la candidatura di Cateno De Luca a Sindaco di Messina. Ma prima della chiamata alle urne, il candidato per il comitato “De Luca Sindaco di Messina” farà un tour nei quartieri della città dello Stretto per presentarsi e spiegare il suo programma.

Tanti gli elementi contenuti nel programma di De Luca, alcuni dei quali sono stati annunciati proprio questa stamattina durante una conferenza stampa:

 

  • abolizione dei consigli di Circoscrizione, al posto dei quali si istituiranno 50 comitati civici, composti da volontari;
  • abolizione delle Commissioni e conseguente limitazione dei costi dei Consiglieri comunali;
  • spostamento della sede del Municipio: «A Palazzo Zanca sorgerà un casinò» ha annunciato il candidato;
  • ponte sullo Stretto: «Voglio realizzarlo e vedo all’orizzonte la possibilità di farlo».

Cateno De Luca ha intenzione, inoltre, di organizzare nuove conferenze stampa con i singoli Assessori, da lui scelti, per analizzare dettagliatamente tutte le novità del suo programma.

La Giunta Comunale di Cateno De Luca

De Luca ha già scelto i futuri Assessori che lo affiancheranno precisando che: «i nomi potrebbero cambiare, nei prossimi mesi, in quanto tutti dovranno dimostrare di essere a completa disposizione della cittadinanza, senza secondi fini».

Questi i nomi individuati, seguiti dalle deleghe:

  • Cateno De Luca, risorse umane e Polizia Municipale – Finanze, patrimonio, partecipate e programmazione economica – Riorganizzazione assetto amministrativo e servizi municipali – Ponte sullo Stretto di Messina – antichi mestieri e tradizioni popolari – casinò dei Peloritani.
  • Salvatore Mondello, Infrastrutture e lavori pubblici, edilizia e mobilità – pianificazione urbana e programmi complessi – risanamento e rivitalizzazione urbana.
  • Dafne Musolino, Contenzioso – attività produttive e promozionali – Politiche del lavoro – rapporti con il Consiglio comnale – rifiuti ed ambiente.
  • Antonio Briguglio, Politiche della salute ed interventi igienico sanitari – attività sportive – baratto amministrativo – politiche giovanili – banca del tempo.
  • Carlotta Previti, Piano strategico – Smart City – risorse idriche ed energetiche – individuazione e programmazione fondi extra comunali.
  • Massimiliano Minutoli, Manutenzione Beni e Servizi – Cimiteri – Arredo urbano – acquario e dimora di animali – Protezione civile – Sicurezza sui luoghi di lavoro – pronto intervento.
  • Alessandra Calafiore, Politiche sociali e delle pari opportunità – rapporti con la comunità e con i comitati civici – politiche agroalimentari.
  • Enzo Trimarchi, Pubblica istruzione – formazione – cultura.

«Il nostro sogno è vincere al primo turno – ha affermato De Luca – e se diventerò Sindaco sarà perché lo ha voluto la cittadinanza e non grazie ad accordi con altre forze politiche. Non è un ruolo che voglio coprire per forza e per questo no scenderò a compromessi. Il programma resterà questo, come la mia squadra, che è fatta di persone pratiche e disponibili 24 ore su 24».

Così oggi è partita una campagna che sarà, secondo quanto annunciato da De Luca, ricca di incontri con la cittadinanza e con i sindacati e gli ordini professionali, per capire davvero le esigenze della città.

 

(886)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *