Bilancio. “Stampa, ma che dici?” Il sindaco contraddice

accorinti serio per nuovoA seguito delle notizie in merito al bilancio che oggi si sono susseguite, il Sindaco ritiene necessario rilasciare le seguenti dichiarazioni chiarificatrici:

“Nonostante le difficoltà dovute al fortissimo ritardo nella presentazione del bilancio 2015/16/17, l’Amministrazione si è sempre mossa per la tutela degli interessi pubblici e dei lavoratori cercando, di concerto con tutti gli organi competenti, soluzioni che, nel pieno rispetto delle norme, consentano la continuazione della regolare vita dell’Ente.  Il Bilancio nuovamente deliberato dalla Giunta il 21 aprile, che ha recepito nella sostanza le ulteriori osservazioni formulate dall’organo di revisione, segue e rispetta quanto convenuto negli incontri degli ultimi giorni con tutti i soggetti che hanno un ruolo in questa complessa procedura; tra questi incontri, il più importante quello dello stesso 21 aprile alla presenza della rappresentanza del Consiglio, del Commissario ad acta, del Collegio dei Revisori e dell’Amministrazione.
Il bilancio deliberato risponde in pieno ai criteri di veridicità, congruità, attendibilità e coerenza previsti dall’art. 239 del testo unico degli enti locali.
Le pesanti ed irresponsabili affermazioni formulate da chi sostiene la non veridicità del bilancio non rispondono all’autentico spirito della norma e producono ingiustificato allarme sociale e grave danno al pubblico interesse.”

(523)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *