Bilanci. CMdb attacca, Eller si sfoga: “Sono solo contro tutti”

ellerIl bilancio consuntivo 2015 approderà in Aula mercoledì pomeriggio con l’astensione tecnica della I Commissione. Un atto che sa in tutto e per tutto di parere negativo, visto che i consiglieri vogliono vederci chiaro sui debiti fuori bilancio, inseriti nel Consuntivo ma sconosciuti al Consiglio. Gli unici a votare positivamente l’atto finanziario sono stati i consiglieri di Cambiamo Messina dal Basso Ivana Risitano e Maurizio Rella, il resto dell’Aula ha optato per un’astensione di massa che non fa presagire nulla buona in vista dell’imminente seduta del civico consesso che dovrà esaminare le carte tra due giorni.

La Commissione odierna è servita ai consiglieri anche per chiedere delucidazioni all’assessore al Bilancio Luca Eller che non ha nascosto una certa insofferenza. “Tutti chiedono di risolvere i problemi soltanto a me – ha tuonato durante il suo intervento – ma sono solo contro tutti. Stiamo parlando di debiti risalenti a tanti anni fa dei quali è più giusto chiedere conto ai dirigenti. Il Consuntivo serve per andare avanti, il prossimo passo sarà il piano di riequilibrio che contiene un alleggerimento di circa 125 milioni di euro, grazie alle opportunità date agli Enti locali. Bisogna trovare comunione d’intenti per uscire da questa situazione”.

Lo sfogo di Eller non è piaciuto all’Aula. In particolare, il capogruppo di CMdB Lucy Fenech non ha usato mezzi termini per “richiamare all’ordine” l’esponente di Giunta il cui futuro negli ultimi giorni appare incerto come non mai. “Noi siamo un organo di controllo – ha precisato Fenech – e lei è tenuto a rispondere ai nostri interrogativi perché è stato chiamato dal Sindaco come assessore al Bilancio, scelta che non ho condiviso. Le sue promesse non sono state rispettate visto che il termine del 30 giugno da lei fissato è stato abbondantemente superato”.

Andrea Castorina

 

 

(312)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *