Autorità Portuale, De Simone soddisfatto dell’incontro con Delrio:”Possiamo portare avanti molti progetti”

De SimoneNella sua visita messinese, il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, ha aperto  alla possibilità di un’eventuale proroga fino a dicembre 2017 per l’Autorità Portuale, poi entrerà in scena la riforma e l’accorpamento con Gioia Tauro sarà cosa fatta. Al tavolo insieme all’amministrazione comunale e  all’esponente del Governo, c’era pure l’Authority rappresentata dal segretario generale, Francesco Di Sarcina, e dal commissario Antonino De Simone.

Da Roma dunque non c’è nessuna fretta affinchè l’unione con Gioia Tauro venga fatta entro pochi mesi, la proroga fino a giugno era scontata ma adesso si apre lo scenario che potrebbe vedere l’Authority messinese continuare ad operare almeno fino a dicembre .

Un punto che per il commissario dell’Autorità Portuale, De Simone, basta e avanza per valutare positivamente l’esito dell’incontro odierno:”Queste rassicurazioni già le avevamo avute, Delrio ha dato l’annuncio e per noi è comunque un momento di soddisfazione. Era importante mantenere ciò che era in corso d’opera. Tutto questo  ci permette di portare avanti i progetti che abbiamo in cantiere, poi dopo giugno si tireranno le somme ma credo che le dichiarazioni di Delrio possano regalare della serenità a chi temeva in un procedimento eccessivamente rapido”.

Messina o Gioia Tauro, dove la prossima sede dell’Autorità Portuale? Per Delrio questo interrogativo non esiste, perché Messina manterrà comunque la propria autonomia amministrativa. Visione delle cose che piace a De Simone:”La sede non è importante, ciò che contano sono i programmi e avere chiare le suddivisioni dei compiti. Abbiamo avuto delle rassicurazioni anche sulla destinazione delle risorse, quindi meglio di così credo proprio che oggi non poteva andare”.

(315)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *