Angelo Villari: “Insinuazioni nei miei confronti, se non ammesso andrò al Tar ma i tempi saranno rapidissimi”

Lista Villari SindacoAngelo Villari, candidato sindaco della lista Villari Sindaco Cambiamo Tutto è in attesa di conoscere la decisione ufficiale della commissione elettorale circoscrizionale. L’imprenditore respinge al mittente affermazioni sul suo conto e in caso di ricorso al Tar rassicura i messinesi che i tempi del giudizio saranno molto rapidi.

Ecco il testo:

“Grazie a notizie diffuse da alcuni organi di stampa, che hanno dato per “ufficiale” l’esclusione della lista “Villari Sindaco Cambiamo Tutto”, i soliti dietrologi di professione hanno già iniziato in queste ore convulse una campagna denigratoria nei confronti miei e dei candidati della mia lista.

Il ritardo nella presentazione  della mia candidatura  non è certamente dipeso dal delegato di lista. Di questo ne sono sicuro e, qualora dovesse sopraggiungere ufficialmente, dagli organi istituzionali preposti, l’esclusione alla competizione elettorale, spero di poter fare valere la mie ragioni al TAR.

Mi dispiace per quanti sono convinti del contrario, ma io intendo partecipare con tutte le mie forze
a questa campagna elettorale per dare il mio contributo di idee e proposte.

Respingo, quindi, al mittente le insinuazioni che circolano sulla mia presunta intenzione di consegnare volutamente in ritardo i documenti per la presentazione della lista.

Voglio, infine, rassicurare i Messinesi che, se la detta esclusione dovesse risultare confermata, non ci saranno brutte sorprese dal ricorso che sarò costretto a presentare. Come mi ha assicurato il mio legale di fiducia, Avv. Marcello Scurria, i tempi per la definizione del giudizio in questi casi sono brevissimi. Una nuova  recente legge, infatti, ha previsto che i due gradi di giudizio si concludano, al massimo, entro 10 giorni circa. Diversamente, ricordandomi del caso “Trapani” che nel 2007 portò alla decadenza del Sindaco, avrei rinunciato a tutelarmi per il bene della Città”.

(46)

Categorie

Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *