Adamo e Travisano: “Viale Cadorna nell’incuria. E il Tirone?”

cadorna 1 E’ rivolta al sindaco di Messina, Renato Accorinti, all’assessore all’Ambiente, Daniele Ialacqua ed al commissario di MessinAmbiente, Giovanni Calabrò, la nota inviata dal consigliere comunale del gruppo “SiAmo Messina”, Piero Adamo, e dal consigliere della IV circoscrizione, Daniele Travisano. Entrambi sollecitano un intervento per risolvere il degrado in viale Cadorna e per valorizzare il Tirone.

Adamo e Travisano segnalano “lo stato di degrado e incuria che continua regnare incontrastato nel quartiere storico della città. Gli scriventi infatti hanno più volte richiesto all’ A.C di porre in essere azioni volte a restituire decoro e prestigio alle Mura di Carlo V e alla Scalinata Santa Barbara (solo quest’ultima recentemente è stata oggetto di un intervento di pulizia)”.cadorna

“Oggi la situazione risulta essere notevolmente aggravata dalla totale incuria in cui si trova la parta alta di Viale Cadorna –scrivono -. La stessa, rientra in un percorso storico-culturale che è già luogo di attrazione per molti turisti della nostra città che, tra l’antico borgo del Tirone e la suggestiva scalinata Santa Barbara, godrebbero di peculiari e assolute bellezze del nostro territorio se opportunamente valorizzate e riqualificate”.

Adamo e Travisano richiedono dunque “interventi urgenti di pulizia, diserbo e rimozione inerti, nella parte alta di Viale Cadorna”.

Inoltre, richiedono “un punto luce che illumini le Mura di Carlo V e segnaletica verticale che ne indichi l’esistenza. Questi rimangono invece gli accorgimenti semplici e “low cost” che con la presente – concludono i sue esponenti di SiAmo Messina – si coglie l’occasione di sollecitare per il Tirone”.

(24)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *