Il 2017 del Vento dello stretto: Musumeci lancia le primarie per la Regione e Ciccio Rizzo sindaco di Lipari

musumeciIl Vento dello Stretto punta al salto di qualità, lanciando la proposta delle primarie per scegliere il candidato del centrodestra nella corsa alla presidenza della Regione, mentre il candidato per la poltrona di sindaco di Lipari il candidato c’è già: l’avvocato Francesco Rizzo.  Nell’incontro che si svolto domenica 8 gennaio nella Chiesa di Santa maria Alemanna,  il gruppo politico guidato dal presidente Ferdinando Croce, allarga i propri orizzonti parlando di un vero e proprio arcipelago dello Stretto.

L’anno appena iniziato sarà quello in cui i siciliani torneranno alle urne per scegliere il proprio Governo regionale, competizione a cui Nello Musumeci vuole partecipare con decisione ma con l’appoggio dell’elettorato del fronte anti-Crocetta:  “Il 29 gennaio prossimo il popolo di Diventeràbellissima si ritroverà a Caltagirone, quello stesso popolo che mi chiede a gran voce di ricandidarmi alla presidenza della Regione. Io ho dato la mia disponibilità, ma desidero presentarmi a questo appuntamento attraverso il consenso popolare che solo le elezioni primarie possono dare. Per questo lancio un appello al “fronte” anti-Crocetta, affinchè ci si unisca e ci si possa presentare compatti ad un appuntamento elettorale fondamentale per il futuro della Sicilia. Ciccio Rizzo? Dopo anni l’arcipelago eoliano ha una grande opportunità, quello di avere un sindaco sognatore e radicato nel territorio”.

Il risultato ottenuto nel 2012 ha dato il la all’ascesa del Vento Eoliano, così per Francesco Rizzo adesso è arrivato ilo momento di riprovarci: “Abbiamo creato un movimento trasversale che faccia capire ai pescatori, ad esempio, che noi stiamo dalla loro parte e non con le multinazionali che li riducono alla fame. Ribadiamo l’importanza della tutela del territorio, che non può essere svenduto a chi che sia, soprattutto se pensiamo che tutto che ci siano dei passaggi che a noi non accettiamo. Crocetta viene a Filicudi a farsi il bagno e dice che si farà l’approdo, però poi si fa i suoi accordi con gli imprenditori e autorizzare la costruzione dei pontili che distruggono il nostro patrimonio storico e paesaggistico”.

Al fianco di Rizzo i consiglieri comunali di Lipari Annarita Gugliotta e Gianluca Giuffrè, mentre non sono mancati gli interventi del consigliere comunale Piero Adamo, del consigliere della IV Circoscrizione, Daniele Travisano. La candidatura dell’avvocato Rizzo, trova l’appoggio anche dell’ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno: “Grazie a lui a Lipari ma nell’intero arcipelago eoliano, c’è fermento, c’è voglia di fare e un senso di partecipazione che difficilmente ho riscontrato in altre realtà d’Italia, ma se ciò sta avvenendo è solo grazie a lui e  al movimento Vento Eoliano. La sua candidatura è una sfida non solo locale, ma può avere un respiro nazionale perché finalmente tutti gli italiani hanno il dovere di difendere questa straordinaria ricchezza che è il nostro paese”.

(409)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *