Welcome Days 2015-2016: Messina si presenta ai nuovi Erasmus

universitàPrenderanno il via domani,  venerdì 9 ottobre, a partire dalle 10, le attività nell’ambito dell’evento “Erasmus welcome days”, organizzato dal settore relazioni internazionali in collaborazione con l’associazione Esn Messina. Il ciclo di iniziative con le quali ormai da diversi anni la città dello stretto si presenta agli studenti stranieri destinatari della borsa di studio di mobilità internazionale, si aprirà con la consueta conferenza presso l’Accademia Peloritana  dell’ Ateneo.

L’incontro sarà l’occasione per dare il benvenuto a quanti hanno scelto Messina per una delle esperienze più formative dell’intera esistenza e vedrà la partecipazione di importanti esponenti delle istituzioni cittadine: il rettore, Pietro Navarra, il prorettore all’Internazionalizzazione Antonino Germanà, il sindaco di Messina, Renato Accorinti, il direttore dei Servizi didattici, Ricerca ed alta Formazione, Carmelo Trommino, la responsabile Area Alta Formazione, Ricerca scientifica e Relazioni internazionali Grazia De Tuzza , il presidente del C.U.S Unime, Antonino Micali, il vicepresidente del C.U.S Unime, Giuseppe Lanfranchi.

Il Presidente di E.s.n. Messina Nicolò Salvà, presenterà le attività che da anni ormai l’associazione ,a titolo gratuito, svolge soffermandosi in particolar modo su servizi come l’ “housing”, il “taxy service”,i tutorati ed i corsi di lingua italiana.

Il welcome day proseguirà nei locali della mensa universitaria, dove i ragazzi potranno usufruire del pranzo, per l’occasione offerto dall’Ersu e successivamente per le vie del centro, alla scoperta dei luoghi di maggior pregio storico e interesse culturale di cui Messina dispone. A conclusione di una giornata ricca di eventi è prevista una festa per proseguire nell’iter di integrazione e multiculturalismo, fine ultimo e principale del progetto Erasmus.

Sabato 10, organizzato da Esn Messina, è in programma un barbecue, mentre nel pomeriggio di mercoledì 14 ottobre è prevista la visita alla Zona Falcata all’interno della quale sarà possibile ammirare la Madonna della Lettera e forte S. Salvatore.

La lunga serie di iniziative terminerà domenica 18 ottobre con la gita a Taormina, il borgo, tra i più belli e affascinanti d’Italia , è tappa fissa per i tantissimi turisti che ogni anno arrivano in Sicilia ed è la sintesi perfetta della tradizione storica, culturale e antropologica della nostra terra.

(107)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *