Parcheggi del Policlinico troppo cari per gli studenti. Il Rettore chiede il ribasso

Foto dell'ospedale Policlinico di MessinaUniversità di Messina. Le tariffe per usufruire dei parcheggi del Policlinico sono troppo care per gli studenti. A seguito delle richieste di numerose associazioni il Rettore, Salvatore Cuzzocrea, ha avviato l’interlocuzione con i vertici dell’Aou.

La tariffa degli studenti, infatti, ammonta attualmente a 50 euro mensili, contro i 7 euro riservati al personale della struttura. Sono costi poco sostenibili per coloro che ogni giorno si recano a seguire le lezioni nelle aule del polo: «La soppressione di alcune corse dei bus – scrivevano qualche giorno fa le associazioni universitarie – e la paventata soppressione del sistema tranviario cittadino rende necessaria la ricerca di soluzioni per gli studenti del dipartimento, che rischiano di doversi spostare principalmente e necessariamente con i propri mezzi. Una situazione paradossale per una città che si dichiara di essere universitaria e che dovrebbe essere a misura dello studente».

Di fronte alle richieste il Rettore si è subito attivato per trovare una soluzione: «Ritengo corretto – ha affermato – che anche gli studenti dei CdL possano usufruire delle riduzioni riservate al personale, agli specializzandi ed ai dottorandi. Confido nella consolidata e proficua collaborazione con l’AOU per estendere questo beneficio anche a coloro i quali si recano quotidianamente al Policlinico “G. Martino” per seguire le lezioni».

(182)

1 Commento

  • Olga scrive:

    Ma se la viabilità all’interno del policlinico è già un serio problema anche in ordine di sicurezza e circolazione delle ambulanze, come si può pensare di consentire l’accesso anche agli studenti, laddove neanche il personale strutturato ha il parcheggio garantito? Sapete dirmi in quale città è previsto l’accesso degli studenti con mezzi propri all’interno di un nosocomio? Non credo ci sia la necessità o l’utilità di avviare questo percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *