Unime: presentata la squadra di governo di Salvatore Cuzzocrea

squadra cuzzocrea unimeUnime. È stata presentata questa mattina, in occasione dell’insediamento del neo rettore dell’Università degli Studi di Messina, la squadra di governo che accompagnerà Salvatore Cuzzocrea per il sessennio 2018-2024. Nelle prossime settimane verranno comunicati i delegati mancanti.

Al passaggio di consegne erano presenti il rettore uscente, Pietro Navarra, l’ex prorettore vicario, Emanuele Scribano, il neo prorettore vicario, Giovanni Moschella e il direttore Generale, Daniela Rupo.

L’ottica del governo di Cuzzocrea sarà orientata verso il proseguimento del modello di Pietro Navarra, per questo a nuove figure verranno affiancate vecchie presenze, per costituire la governance dei prossimi 6 anni.

Ecco, quindi tutti i componenti del governo di Salvatore Cuzzocrea.

Giovanni Moschella: sarà il Prorettore Vicario, con delega alla Legalità. È ordinario al Dipartimento di Scienze politiche e giuridiche.

Daniela Baglieri: riconfermata nella governance ma con il nuovo incarico di Prorettore alla Ricerca, Innovazione e Trasferimento Tecnologico. È ordinario di Economia e Gestione delle Imprese.

Luigi Chiara: nuovo nome per gli Affari Generali. È associato di Storia Contemporanea e si occuperà del dialogo fra le varie strutture dell’Unime.

Antonino Germanà: curerà l’Internazionalizzazione e Horizon 2020. È ordinario di Anatomia degli animali domestici.

Gioacchino Francesco La Torre: sarà il nuovo prorettore alla Didattica e ai Servizi agli studenti. È ordinario di Archeologia classica al Dipartimento di civiltà antiche e moderne.

Giovanni Tuccari: si occuperà dell’area medico-sanitaria. È ordinario di Anatomia Patologica.

Marco Centorrino: come già nel governo Navarra, sarà il Delegato alla Comunicazione. È ricercatore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi.

«La nuova squadra d’Ateneo – ha detto il professor Cuzzocrea – è snella, con 6 Prorettori che racchiudono deleghe in precedenza separate, nell’ottica di un raggruppamento dei compiti. I Dipartimenti universitari, come anche i Prorettori ed i Delegati, godranno di piena autonomia. Ho la consapevolezza che tutti svolgeranno i loro ruoli con entusiasmo e professionalità.

C’è la volontà di portare avanti un dialogo con gli studenti, migliorando innanzitutto i servizi, quali ad esempio le corse per e dal Polo Annunziata, al fine di agevolare i loro spostamenti, e l’offerta formativa e didattica con il potenziamento dei corsi e la previsione di un appello straordinario di Laurea nel mese di maggio. Al più presto si provvederà, inoltre, a bandire i concorsi per i ricercatori di tipo B».

 

(1477)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *