UNIME: Professore messinese nella TOP dieci della ricerca scientifica mondiale

Foto dell'Università di Messina - unimeUNIME. Si chiama Luigi Mondello il professore messinese unico italiano a entrare nella lista dei “Magnificent Tens” della famosa rivista scientifica The Analytical Scientist. Il professore che insegna Chimica Analitica presso il Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche ed Ambientali dell’Università degli Studi di Messina è ora, secondo la prestigiosa rivista,  considerato tra i 10 nominativi più influenti, a livello mondiale, nel campo della scienza delle separazioni.

Il noto magazine scientifico ha una tiratura di 57.000 copie stampate e oltre 70.000 copie digitali mensili. Dal 2013 riunisce ogni anno una giuria di esperti qualificati, per selezionare gli studiosi che con le loro ricerche in diversi settori scientifici hanno sostanzialmente contribuito al benessere dell’umanità.

Luigi Mondello, è l’unico italiano presente nella classifica, insieme a tre europei provenienti dal Belgio e Olanda e sei statunitensi. La commissione ha riconosciuto allo studioso messinese il suo contributo pioneristico allo sviluppo di tecniche multidimensionali per l’identificazione di molecole incognite.

Un traguardo importante per Mondello che da sempre custodisce un forte legame con l’Università di Messina, infatti ottenne la sua laurea in Chimica proprio all’ateneo pelotritano dove continua a dedicare il suo tempo. Il riconoscimento colloca l’Ateneo messinese alla pari di  prestigiose Università ed Istituti di Ricerca di rilievo internazionale.

(7689)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *