Unime, gli atleti Bosurgi e Vermiglio salgono in cattedra

universitàDalle vasche e dai parquet olimpici, alle aule di Unime. È il percorso compiuto dai messinesi Silvia Bosurgi e Valerio Vermiglio, che svolgeranno insegnamenti integrativi nell’ambito del Corso di Laurea triennale in “Scienze Motorie, Sport e Salute” dell’Università di Messina. Entrambi, tra l’altro, nel 2009 erano stati insigniti della laurea ad honorem in Scienza e tecniche dello Sport dall’Ateneo.

La Bosurgi terrà un insegnamento su “Le strategie di gioco nella Pallanuoto moderna”, per un totale di 20 ore, ad integrazione della disciplina Teoria Tecnica e Didattica delle Attività natatorie. Per lei si tratta di una conferma, visto che già lo scorso anno aveva ricevuto lo stesso incarico.

Medaglia d’oro nella pallanuoto femminile ad Atene 2004, con la Nazionale ha vinto, tra l’altro, anche un campionato mondiale e due campionati europei. In carriera ha inoltre collezionato 14 scudetti e 7 LEN Champions Cup. Attualmente gioca con la Waterpolo Messina.

Vermiglio, invece, terrà un insegnamento su “L’evoluzione tecnico-tattica della Pallavolo nell’era del rally point system”, per un totale di 10 ore, ad integrazione della disciplina Teoria Tecnica e Didattica della Pallavolo. Medaglia d’argento nella pallavolo ad Atene 2004, con la Nazionale ha vinto, tra l’altro, anche due Europei e una World League. Può vantare inoltre 5 scudetti in Italia e uno in Russia, oltre a tre Coppe dei Campioni. Attualmente gioca in Iran.

Tra i docenti dello stesso Corso di Laurea, poi, pure quest’anno ci sarà il prof. Enrico Castellacci, medico della Nazionale italiana di calcio Campione del Mondo nel 2006. Come un anno fa, terrà un insegnamento sul tema “L’integrazione tra medico sociale e staff tecnico nel recupero degli atleti infortunati”, per 10 ore, ad integrazione della disciplina Medicina dello Sport.

(77)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *