L’Università di Messina si promuove con uno spot. Tra musica classica e rap, ecco l’Ateneo peloritano

Scena iniziale - Spot Università di Messina 2017Grande successo sta riscuotendo lo spot per la promozione dell’Università di Messina. Un video diffuso sul web che mira a mettere in giusta luce e promuovere le potenzialità dell’Ateneo peloritano.

Protagonista dello “spot”, che ha raggiunto, in un giorno, le 8mila visualizzazioni su Youtube, è il “Gaudeamus igitur”, l’inno classico alla goliardia, dal quale il video di promozione prende, appunto, il nome.

Lo spot, realizzato dai registi Christian Bisceglia e Fabio Schifilliti, vede studenti e professori che, in sinergia, “raccontano” le attività dell’Ateneo, mostrano le possibilità e le risorse messe a disposizione di chi lo frequenta e cercano di far percepire il clima innovativo che si respira in molti degli ambienti dell’Università di Messina.

Canta anche Mario Bolognari, ex sindaco di Taormina, ora Direttore del Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne.

Dalle antiche civiltà ai moderni .com

Così recita l’inno e questo stesso dualismo si rispecchia nella colonna sonora dello spot, un mix di musica classica e rap che fa da sottofondo a tante riprese girate nelle aule, nei laboratori e negli spazi di UniME.

L’Ateneo sembra, così, voler sottolineare un certo attaccamento alla tradizione evidenziando, però, la volontà e l’interesse a tenersi al passo con i tempi, di doversi innovare e rinnovare ciclicamente. L’accostamento tra tradizione e modernità richiama gli oltre 75 Corsi di Laurea proposti dall’Università di Messina.

Entusiasta la comunità universitaria, che ha molto apprezzato questo gesto di valorizzazione ed espressione del lato più affascinante di UniME: la ricca offerta formativa.

Se non l’avete ancora visto, ecco il video.

(358)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *