Laboratori per analisi degli alimenti, assegnato l’appalto da più di 3 milioni di euro

Pietro NavarraAppalti per 3 milioni e mezzo di euro sono stati assegnati dall’Università. Il più cospicuo è quello per il potenziamento strutturale dei laboratori per analisi degli alimenti, lo studio della loro incidenza sulla salute umana e la consulenza tecnologica, giuridica ed economica alle aziende agroalimentari. L’importo dell’aggiudicazione è di 3.357.179,54 euro più Iva che è andata all’unica ditta ammessa e che aveva presentato offerte: si tratta dell’impresa Chiofalo Costruzioni Srl di San Filippo del Mela in “avvalimento” con la ditta Ferraro Arredi Tecnici di Cairo Montenotte in provincia di Savona.

Sempre l’Ateneo, con procedura negoziata, ha affidato i lavori per la ristrutturazione del Casale B che sarà trasformato in ambulatorio di riabilitazione medico sportiva. I locali si trovano alla cittadella sportiva all’Annunziata. L’Università spiega che per i motivi di urgenza di esecuzione dei lavori le opere sono state aggiudicate definitivamente alla ditta Cassisi Ignazio Fabrizio di Gela che ha offerto il ribasso del 34,937% per l’importo complessivo di 110.512,61 euro. La seconda ditta in graduatoria è la Project Srl di Brolo che ha offerto il ribasso del 34,899%. L’aggiudicazione è avvenuta in favore del prezzo più basso. 

(40)

Categorie

Università

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *