La biblioteca “Don Candido Ravasi” nel circuito bibliografico dell’Università di Messina

bibliotecaÈ stata firmata ieri dal rettore, professore Pietro Navarra, e dal preside dell’Istituto Teologico “San Tommaso”, professore Don Giuseppe Cassaro,  una convenzione, che prevede l’ingresso della Biblioteca “Don Candido Ravasi” nel Sistema Bibliotecario dell’Ateneo messinese (Sba), al fine di condividere il patrimonio bibliografico  con gli studiosi interessati e con tutto il territorio.

Alla stipula della convenzione erano presenti, inoltre, il professore Giovanni Cupaiuolo, coordinatore del Collegio dei Prorettori e la professoressa Rosaria Maria Domianello, delegato al Sistema Bibliotecario di Ateneo (Sba).

Dopo aver ringraziato l’Istituto San Tommaso per essere sempre stato vicino all’Università con tante iniziative di formazione, e il professore Giuseppe Romeo, emerito dell’Ateneo, per avere promosso l’iniziativa, il Rettore ha sottolineato come la stipula di questa convenzione rappresenti un segno tangibile di collaborazione e di sinergie importanti che si concretizzano non solo in una consultazione reciproca del patrimonio librario, ma anche aperta al territorio.

Il professore don Giuseppe Cassaro, dal canto suo, ha espresso compiacimento per questo traguardo che rappresenta una ulteriore tappa di un rapporto che sicuramente continuerà in futuro in quanto anche l’Istituto Teologico ha come scopo quello di essere propositivo nei confronti del territorio.

L’Istituto San Tommaso in questo modo vede allargarsi al grande pubblico che ha accesso ad internet il prezioso servizio, già svolto dalla propria Biblioteca, che raccoglie più di 120.000 volumi nei settori di Arte, Bioetica, Catechetica, Comunicazioni Sociali, Diritto, Dogmatica, Ecumenismo, Filosofia, Letteratura, Liturgia, Morale, Patrologia, Sacra Scrittura, Salesianità, Scienze dell’Educazione, Spiritualità, Storia civile, Storia della Chiesa. Gli utenti della Biblioteca “Don Candido Ravasi” potranno inoltre accedere a tutta una serie di servizi e risorse elettroniche messe a disposizione dal Sba, tra cui riviste specialistiche e banche dati on-line, nonché fonti di settore in formato digitale. Il patrimonio dell’Istituto San Tommaso comprende 197.644 “records” e fra questi, in particolare, 2 incunaboli, 208 cinquecentine, 372 seicentine e 716 libri della prima metà del settecento. Dall’analisi del patrimonio librario emerge chiaramente la naturale missione umanistica della biblioteca dell’Istituto San Tommaso.

L’iniziativa continua nella proficua collaborazione tra l’Università di Messina e l’Istituto Teologico “San Tommaso”, che ha visto già in passato lo scambio di Docenti e la stipula di una Convenzione Quadro per il riconoscimento reciproco dei crediti universitari nei Corsi di Laurea di Primo e Secondo Livello.

(59)

Categorie

Università

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *