Vertenza precari Comune. La Fp Cgil richiede l’integrazione oraria

fpcgilRaggiunto l’obiettivo stipendi per i dipendenti diretti e indiretti del Comune, la Fp Cgil torna a far sentire la propria voce su un’altra questione. La segretaria generale della Fp Cgil, Clara Crocè, ha infatti inoltrato una nota al sindaco Renato Accorinti  e al Segretario Generale Antonio Le Donne chiedendo notizie sull’avvio delle procedure per l’assegnazione dell’integrazione oraria a 35 ore, dal primo gennaio 2014, a tutto il personale con contratto a tempo determinato. Il sindacato sollecita l’Amministrazione affinché la proposta di delibera venga “confezionata” al più presto e immediatamente sottoposta all’esame della Giunta. «Non vorremmo — dichiara la sindacalista — che dal primo gennaio 2014, i lavoratori precari che insieme ai dipendenti di ruolo costituiscono l’ossatura del Comune si ritrovassero a svolgere il loro servizio a 18 o a 24 ore». 

(49)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *