Servizi Sociali e trasporto disabili: Fp Cgil pronta alla grande mobilitazione

bandiera-fpcgilDetto, fatto. La Fp Cgil, in assenza di risposte in merito alla prosecuzione dei servizi Sad-Sadh e Trasporto nei centri riabilitativi, darà vita, domani, a una grande mobilitazione di tutti i servizi sociali. Questo l’ultimatum lanciato ieri sera dalla segretaria generale della Fp Cgil, Clara Crocè, durante la riunione del coordinamento dei responsabili aziendali di tutte le cooperative — Genesi, Cesim, Lilium, Cas, La Garderie, Progetto Vita — all’assessore Nino Mantineo e a qualche consigliere Comunale.

«Entro oggi — dichiara la sindacalista —, Giunta e Consiglio dovranno lavorare per trovare le risorse necessarie, 1 milione e 400 mila euro fino a dicembre 2014, per tutti i servizi, altrimenti non saranno i lavoratori ad andarsene a casa, ma la Giunta e i Consiglieri che non hanno dato risposte allarme lanciato da mesi dalla Fp Cgil e dai lavoratori. Questa non è una minaccia — conclude Crocè — ma una promessa.

E per quanto riguarda il capitolo precari, aggiunge: «Oggi una rappresentanza di lavoratori precari di tutte le Organizzazioni sindacali protesterà contro la decisione assunta dalla Giunta e dai revisori di bocciare l’erogazione dell’indennità del salario accessorio e integrazione oraria».

Alle 11.00, nella Sala Ovale si terrà una riunione di delegazione trattante per definire il Piano di stabilizzazione, per la Fp Cgil è necessario varare uno che tenga conto della possibilità di mantenere il contributo regionale fino al 2016 aumentando le ore ai precari.

(71)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *