Piazza Duomo. “4° Festa del Lavoro”: tra politica e spettacolo

cgilPrenderà il via oggi alle 17, a Piazza Duomo, la “4° Festa del Lavoro” promossa dalla Cgil in programma fino a sabato 27. Sono diverse le iniziative di confronto con i dirigenti sindacali regionali e nazionali, gli economisti, i rappresentanti delle istituzioni, gli esponenti della politica e i momenti di intrattenimento. 

Alle 17.30, il primo dei dibattiti organizzati per parlare di lavoro e sviluppo. Il tema “Europa Italia Mezzogiorno uscire dalla crisi emergenza lavoro” è al centro del confronto che sarà coordinato dalla segretaria provinciale Cgil,  Franca Lapoli, e a cui parteciperanno l’economista  Adam Asmundo; il segretario generale Cgil Sicilia,  Michele Pagliaro; il segretario Pd Sicilia, Fausto Raciti; Alessio Portobello dell’Udu nazionale; conclude Nino Baseotto, segretario nazionale Cgil. In serata, alle 21, alla Sala Laudamo concerto jazz “Cettina Donato Trio”.

Domani, sempre a piazza Duomo, alle 17.30, si discuterà di sviluppo territoriale e si darà spazio al tema “Città metropolitana Area dello Stretto: vocazione e futuro”. Al dibattito, che sarà moderato dal giornalista Emilio Pintaldi,  parteciperanno: il sindaco,  Renato Accorinti; il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone; il presidente dell’Autorità Portuale, Antonino De Simone; il rettore dell’Università, Pietro Navarra; il segretario generale Cgil, Lillo Oceano; la segretaria generale Cgil Reggio Calabria, Mimma Pacifici; conclude Gianna Fracassi, segretaria nazionale Cgil.

Nella mattinata di sabato, alle 10, si terrà il dibattito sulle riforme, un tema che vede la Cgil impegnata in una campagna a sostegno di una pubblica amministrazione al servizio del cittadino. Il dibattito sarà coordinato dal segretario generale Cgil Lillo Oceano. Partecipano Rossana Dettori, segretaria generale Fp Cgil nazionale; Luigi Rossi, segretario nazionale Flc Cgil; Francesco De Francesco, commissario Camera Di Commercio; conclude Gianna Fracassi, segretaria nazionale Cgil.

Gli altri appuntamenti alla Sala Laudamo, sempre alle 21, saranno venerdì con la  musica degli “A20”,un tributo a Fabrizio De Andrè; sabato con lo spettacolo “Nessun’altra mai”, a cura dell’associazione culturale “Querelle”, che vuole essere un momento di riflessione.

L’ingresso agli spettacoli in programma in questi giorni è gratuito.

Sabato la serata Auser con musica e balli si svolgerà nei locali dell’Associazione di promozione sociale di via Emilia.

(106)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *