Ordinanza anti-tir. La Cub Trasporti sostiene Accorinti: «Una battaglia di civiltà»

tirOggi sul Cavalcavia tutto tace. Niente blocchi ai tir che questa mattina, considerati gli orari domenicali della Cartour, sono sbarcati prima delle 7.00, dunque fuori dalla “fascia protetta” che si estende dalle 7.00 alle 21.00, secondo quanto stabilito dall’ordinanza comunale.

Garantire la qualità della vita dei messinesi, questo l’obiettivo che intende perseguire il sindaco Renato Accorinti, le cui azioni di questi giorni hanno il sostegno e l’approvazione da parte della Cub. La federazione provinciale di Messina della Confederazione Unitaria di Base, insieme al coordinamento provinciale della Cub Trasporti, in una nota scrive: «Impedendo

il transito dei mezzi pesanti nel pieno centro cittadino, in orari diurni, il Sindaco ha intrapreso una battaglia di civiltà. Anche noi ci schieriamo con le soggettività e istituzioni non asservite agli interessi dei privati».

La Cub sostiene che continuerà a essere presente al fianco del Sindaco in questa lotta di civiltà e aggiunge: «Agli armatori che sostengono che il divieto di transito dei Tir, in orari diurni, comporta un calo della produzione con la conseguente perdita di posti di lavoro, rispondiamo che non sarà il ricatto occupazionale a far venir meno la determinazione di liberare finalmente la città dalla schiavitù dei mezzi pesanti a discapito di una comunità già assai martoriata».

(70)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *